Concerti Made in Italy

where were you while we were getting high?
User avatar
Meu
Posts: 320
Joined: 24 Oct 2014 16:59

Re: Concerti Made in Italy

Post by Meu » 30 Nov 2014 17:59

simoirs wrote:Il solo fatto di aver perso tempo a scrivere una canzone sulle "proprie idee" vuole dire che questa gente non ha idea di come la sua testa sia corrotta esattamente come le persone o gli ideali che attaccano.

I CCCP sparavano simboli comunisti ovunque. In "Live in Pankow" vogliono piani quinquennali e stabilità...ma razza di coglioni, lo sapete quante persone sono morte per quelle cose?

Io evito QUALSIASI intrusione politica in musica perchè di sicuro introdotta da persone limitate. Chi riesce a capire le tragedie dietro agli slogan e ai personaggi accattivanti se ne tiene alla larga. Ma non imparerete mai.
Allora dovremmo anche buttare via una quantità infinita di libri e film?

Ci sono tanti autori le quali idee sono agli antipodi delle mie ma che leggo molto volentieri. Non bisogna confondere una canzone con una propaganda.

User avatar
Pilgrim
Moderatore Globale
Posts: 7040
Joined: 02 Jan 2009 22:33

Re: Concerti Made in Italy

Post by Pilgrim » 01 Dec 2014 11:08

simoirs wrote:
Meu wrote: Sei tu che devi apprezzare il gruppo per la musica che fa e non rifiutarlo per idee che puoi non condividere.
Il solo fatto di aver perso tempo a scrivere una canzone sulle "proprie idee" vuole dire che questa gente non ha idea di come la sua testa sia corrotta esattamente come le persone o gli ideali che attaccano.

I CCCP sparavano simboli comunisti ovunque. In "Live in Pankow" vogliono piani quinquennali e stabilità...ma razza di coglioni, lo sapete quante persone sono morte per quelle cose?

Io evito QUALSIASI intrusione politica in musica perchè di sicuro introdotta da persone limitate. Chi riesce a capire le tragedie dietro agli slogan e ai personaggi accattivanti se ne tiene alla larga. Ma non imparerete mai.
questo vince come il post più coglione dell'anno.

cose del genere mi aspetto di leggerle nel forum di Cioè.
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
DYR
DYR Facebook
DYR Twitter Me su lastfm
il famigerato 3rd eye forum

simoirs
Posts: 2205
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: Concerti Made in Italy

Post by simoirs » 01 Dec 2014 13:27

Pilgrim wrote:
simoirs wrote:
Meu wrote: Sei tu che devi apprezzare il gruppo per la musica che fa e non rifiutarlo per idee che puoi non condividere.
Il solo fatto di aver perso tempo a scrivere una canzone sulle "proprie idee" vuole dire che questa gente non ha idea di come la sua testa sia corrotta esattamente come le persone o gli ideali che attaccano.

I CCCP sparavano simboli comunisti ovunque. In "Live in Pankow" vogliono piani quinquennali e stabilità...ma razza di coglioni, lo sapete quante persone sono morte per quelle cose?

Io evito QUALSIASI intrusione politica in musica perchè di sicuro introdotta da persone limitate. Chi riesce a capire le tragedie dietro agli slogan e ai personaggi accattivanti se ne tiene alla larga. Ma non imparerete mai.
questo vince come il post più coglione dell'anno.

cose del genere mi aspetto di leggerle nel forum di Cioè.
Con la differenza che io argomento.
Last edited by simoirs on 01 Dec 2014 13:28, edited 1 time in total.

User avatar
AripRne
Posts: 532
Joined: 12 Jun 2014 18:57
Location: Cervia
Contact:

Re: Concerti Made in Italy

Post by AripRne » 01 Dec 2014 13:33

Beh, neanche a me i gruppi apertamente politici sono mai piaciuti sinceramente. Non dico che non si debba/possa fare, ma ai miei occhi compromette la musica, almeno in parte. Perché francamente non puoi scindere la musica da significato e testo dalla canzone, almeno nei generi dove si tende a capire quello che uno dice. Però quando si va scopertamente sul politico sento diminuire il valore... per dire : non ho problemi ad ascoltare musica d'ispirazione religiosa nonostante mi ritenga a metà tra l'ateo e l'agnostico, ma quando si tratta di idee politiche faccio veramente fatica a farmela andare giù.

Detto questo, in ogni caso non siamo più negli anni 80, la guerra fredda è finita. Secondo me è tempo di guardare oltre, poi ognuno fa le sue scelte. In ogni caso la musica che vince non è quella, questo lo dicono i fatti.
Last edited by AripRne on 01 Dec 2014 13:33, edited 1 time in total.
C I N O B A L A N O S + Kimono Lights

> For Change is what we are, my child <

«Finalmente l'orizzonte torna ad apparirci libero, pur ammettendo che non è sereno.» - Nietzsche

User avatar
Odradek
Posts: 4090
Joined: 22 Jul 2009 12:10
Contact:

Re: Concerti Made in Italy

Post by Odradek » 01 Dec 2014 14:50

AripRne wrote: Detto questo, in ogni caso non siamo più negli anni 80, la guerra fredda è finita. Secondo me è tempo di guardare oltre, poi ognuno fa le sue scelte. In ogni caso la musica che vince non è quella, questo lo dicono i fatti.

Bah, negare l'importanza storica (e la preparazione culturale) dei CCCP mi sembra una mossa un tantino azzardata eh...
Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Franz Kafka

Fai sempre da sobrio quello che dici di fare quando sei sbronzo. Imparerai a tenere chiusa la bocca. Ernest Hemingway

User avatar
AripRne
Posts: 532
Joined: 12 Jun 2014 18:57
Location: Cervia
Contact:

Re: Concerti Made in Italy

Post by AripRne » 01 Dec 2014 17:20

Odradek wrote:Bah, negare l'importanza storica (e la preparazione culturale) dei CCCP mi sembra una mossa un tantino azzardata eh...
ma non la nego, dico che non è per me. E dico che la storia è un conto, un'altro conto è oggiogiorno
C I N O B A L A N O S + Kimono Lights

> For Change is what we are, my child <

«Finalmente l'orizzonte torna ad apparirci libero, pur ammettendo che non è sereno.» - Nietzsche

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44151
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Concerti Made in Italy

Post by AFX » 01 Dec 2014 20:06

Semmai si può dire che al di là dell'attestato storico, a livello di musica rimane poco barra niente. Sono un documento di un'epoca e il feticcio di tanti intellettuali di sinistra, però non è che uno li ascolta perché hanno belle melodie o bei suoni o belle performance.
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Odradek
Posts: 4090
Joined: 22 Jul 2009 12:10
Contact:

Re: Concerti Made in Italy

Post by Odradek » 01 Dec 2014 20:18

AFX wrote:Semmai si può dire che al di là dell'attestato storico, a livello di musica rimane poco barra niente. Sono un documento di un'epoca e il feticcio di tanti intellettuali di sinistra, però non è che uno li ascolta perché hanno belle melodie o bei suoni o belle performance.
Bah. Dubbi.

Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Franz Kafka

Fai sempre da sobrio quello che dici di fare quando sei sbronzo. Imparerai a tenere chiusa la bocca. Ernest Hemingway

User avatar
Meu
Posts: 320
Joined: 24 Oct 2014 16:59

Re: Concerti Made in Italy

Post by Meu » 01 Dec 2014 21:14

AFX wrote:Semmai si può dire che al di là dell'attestato storico, a livello di musica rimane poco barra niente. Sono un documento di un'epoca e il feticcio di tanti intellettuali di sinistra, però non è che uno li ascolta perché hanno belle melodie o bei suoni o belle performance.
Non sono d'accordo



Sarò un eccezione ma io li ascolto perché mi piacciono musicalmente.

P.s. stiamo andando un po' fuori tema, sarebbe interessante una discussione a parte.
Last edited by Meu on 01 Dec 2014 21:15, edited 1 time in total.

simoirs
Posts: 2205
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: Concerti Made in Italy

Post by simoirs » 01 Dec 2014 21:52

Purtroppo non siamo neanche troppo fuori:

http://m.romatoday.it/cronaca/aggressio ... ntico.html

Sì, non siamo negli anni '80 ma vallo a spiegare a quella gente. Ovviamente per sicurezza eviterò Teatro degli Orrori, Offlaga Disco Pax e simili, quando verranno.

(Certo, se solo qualcuno avesse almeno guardato il libro di storia a scuola sarebbe un mondo migliore)
Last edited by simoirs on 01 Dec 2014 22:05, edited 5 times in total.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest