TOP 100 anni '70

Post Reply
User avatar
unknownpleasure
Posts: 410
Joined: 25 Jan 2009 18:19

TOP 100 anni '70

Post by unknownpleasure » 22 Jan 2011 13:14

Mi permetto di introdurre l'argomento anni 70 che mi sta a cuore (se volete aprire il topic diversamente, cancellate pure).

http://panopticonmag.com/component/cont ... ni-70.html

Ecco le mie considerazioni sulla classifica (che ovviamente spero sia stata fatta ANCHE per discuterne).

Impressioni negative:
Progressive
Sorpresa! Il progressive non è mai esistito negli anni '70, è stata un'allucinazione collettiva, un sogno globale: niente di niente!
Comunque a parte tutto, posso comprendere l'esclusione di alcune band più "tronfie" (E, L&P, Jethro Tull) o altre "minori" (Gentle Giant, Magma), ma i tre mostri sacri Yes, Genesis, Van Der Graaf Generator come possano essere esclusi in luogo di obrobri (la Joplin e Marley)? E Peter Hammill solista paga lo scotto di esser stato in una band prog?
C'è qualcosa di Canterbury vero, ma purtroppo nella figura del polpettone Third (che ha tutto ciò che chi odia il prog dovrebbe odiare), anche se per fortuna un album dei Gong è presente (ma non Flying Teapot). Ayers? Caravan? Non meritavano? Troppo pop? O nemmeno considerati per sbaglio? Henry Cow troppo sperimentali?
Meno male che in realtà sono tante le band che hanno mangiato pane e progressive nei decenni successivi, per esempio i Late Of The Pier, che ovviamente non si sono fermati agli anni '80 nelle loro influenze! Non considero prog completamente i Traffic (comunque messi al 96° posto...)
EDIT: ci sono anche Island e Red (non propriamente prog, ma nell'intorno del genere), almeno i King Crismon sono stati giustamente apprezzati, ciò mi rincuora.

Italiani
Non so se è una scelta precisa, e altresì concordo sul definire la scena italiana in retroguardia, ma almeno quattro dischi di questo decennio possono competere con la scena internazionale: "Sulle Corde di Aries", "Anima Latina", "Aria" e "From here to Eternity".

Altre considerazioni
La mancanza di Cohen è strana, vista la presenza di un Dylan che con BOTT non aggiunge nulla alle vette dei '60, cosa vi ha fatto il buon Leonard?
Il glam è rappresentato per fortuna (e questa è una considerazione positivissma), però con i mostri sacri, mancano alcune chicche importanti come Tubes, Cockney rebel e 10cc (oltre alla dimenticanza clamorosa di Eno); Trasformer forse lo avete troppo valutato, a mio parere (di Reed preferisco Berlin).
Kimono My House fuori dalla top 100 mi riempie di dispiacere (soprattutto con i Queen in classifica) :(
Joplin e Marley dentro sono in linea con i dogmi della critica, ma io li avrei beatamente bypassati.
Il primo dei Ramones (ovvero il terremoto punk) lo avrei messo e forse, come rappresentanza, non avrebbe fatto male inserire un disco dei Deep Purple o uno dei Rush o uno dei Judas Priest (di hard mi sembra ci siano solo Black Sabbath e Led Zeppelin).
Low/Heroes insieme sono da top 10, eh :)
Credo manchi la Third Ear Band (inventori della world-music forse) e Brian Eno lo avete clamorosamente sottovalutato: solo due dischi nelle posizioni di rincalzo! Idem per i Residents, una delle band più influenti sulla new wave.


Impressioni positive
La new wave mi sembra ben rappresentata, e in generale il periodo 76-79 mi soddisfa (a differenza del 70-75). Anche il kraut.-rock (e la musica cosmica) comunque è ben omaggiato (scelta che apprezzo), se non altro dai dischi più celebrati.: Tago Mago personalmente lo avrei messo in Top10, ma anche al 13°posto fa la sua figura.
La presenza di Animals, da alcuni bistrattato, mi sembra una scelta azzeccata, anche se inserito troppo indietro (specie rispetto al sopravvalutato Dark Side Of the Moon): per me era come minimo da top 30.
I Comus sono un'ottima chicca da far riscoprire, bravi ad averli citati. Anche il punk sembra ben rappresentato (forse pure troppo). i Roxy Music in alto sono una decisione saggia. La top3 è impeccabile, ma anche la top 10 è molto buona. In genere le schifezze (sempre secondo il mio parere) nella top 100 sono quasi assenti.
Last edited by unknownpleasure on 22 Jan 2011 13:42, edited 1 time in total.
http://rateyourmusic.com/~Spiritofeden

"How can we dance when our earth is turning? How do we sleep while our beds are burning?"

User avatar
absent friend
Moderatore Globale
Posts: 4487
Joined: 03 Jan 2009 12:34

Re: TOP 100 anni '70

Post by absent friend » 22 Jan 2011 13:46

grazie per le critiche.
è un post molto denso, il tuo ed andrebbe affrontato molto meglio di quanto sto per fare io, che sto per andare a magnare :D

Dico solo, a fronte di tanti nomi che tu proponi, critichi la presenza di 3/4 dischi. Insomma, non sarebbe cambiato molto. Anche perché, personalmente, credo nei titoli di cui hai criticato la presenza. (idiosincrasia per il raggae?)
La mancanza di Cohen è strana, vista la presenza di un Dylan che con BOTT non aggiunge nulla alle vette dei '60, cosa vi ha fatto il buon Leonard?
Niente, assolutamente. Anzi, forse però è più presente negli anni 60 no?
Visione, una distanza ci divide
rym last.fm anobii blog

User avatar
Decades
Amministratore
Posts: 16217
Joined: 02 Jan 2009 22:21
Contact:

Re: TOP 100 anni '70

Post by Decades » 22 Jan 2011 13:48

Ci sarebbe stato avere Low e "Heroes" in Top 10 ma così avremmo messo tre album di bowie tra le prime dieci posizioni, capisci che... quindi stanno bene lì. O se vuoi dire che avresti invertito la posizione con quella di Ziggy, per me ci poteva benissimo stare.

Di Brian Eno potevano starci benissimo Here Come the Warm Jets, Another Green World, Before and After Science e Music for Airports. Ne abbiamo scelto solo due per ovvi motivi, oltretutto lo zampino di Eno è in parecchi dischi ed è citato spesso nei commenti, quindi sottovalutato non direi. Metterlo più in alto? Okay, anche questo ci stava, anche se le posizioni oltre un certo punto contano relativamente. Personalmente avrei preferito vedere un Here Come the Warm Jets al posto di Music for Airports che mi sembra quasi un corpo estraneo in mezzo al resto.

Gli italiani, come negli altri casi, li trattiamo/li tratteremo a parte
Image

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44143
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: TOP 100 anni '70

Post by AFX » 22 Jan 2011 13:54

ora vado a preparare il pranzo, comunque sul prog:

- le ultime 4-5 posizioni sono a parimerito con le posizioni dalla 101 alla 106 in cui figurerebbero Close to the Edge, Fragile, (On the Beach) e i Jethro Tull mi pare.

- gli italiani: non figurano neanche nelle altre classifiche top100. Ci saranno classifiche / selezioni apposta per loro.

- Rock Bottom, ma anche in un certo senso parte del kraut rock, i gong... è come intendiamo noi il concetto (originale) di progressive.

- Rock Bottom, Islands, Red, i Gong, Comus, Soft Machine, se vogliamo i Pink Floyd che sono più progressive che psichedelia nei '70, i traffic.... per me solo gli Yes potrebbero essere un'assenza pesante

- a proposito di assenze: ci sarà chi sarà scontento perché mancano i Deep Purple, chi perché mancano gli Uriah Heep, chi dirà "ma come, Meddle e Wish You Were Here dove sono?", chi che Tom Waits non è ben rappresentato, chi che mancano i Grateful Dead (alla 104 mi pare con American Beauty) chi che c'è troppo kraut, troppo punk, troppa wave, troppo hard rock, troppi album di artisti solisti e pochi gruppi...
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
unknownpleasure
Posts: 410
Joined: 25 Jan 2009 18:19

Re: TOP 100 anni '70

Post by unknownpleasure » 22 Jan 2011 14:12

PRogressive: per me sono assenze pesanti anche Genesis, Vdgg e Caravan, se non altro per l'influenza sui decenni successivi. Hammi solista cos'ha fatto?
Bowie: la mia era una considerazione scherzosa!
Italiani: va bene!
Eno: manca quello glam, ttmbs ad esmpio.
Cohen: ha fatto almeno un disco ottimo nei 70s
Reggae: non è il mio genere prefeito, ma avrei preferito altri nomi.
http://rateyourmusic.com/~Spiritofeden

"How can we dance when our earth is turning? How do we sleep while our beds are burning?"

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44143
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: TOP 100 anni '70

Post by AFX » 22 Jan 2011 14:47

i van der graaf generator si erano piazzati alla 84 mi pare (c'è ancora il commento di Sami caricato nel sito per caso?) ... poi ad una seconda revisione lo abbiamo tolto in favore di non ricordo cosa.
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Odradek
Posts: 4090
Joined: 22 Jul 2009 12:10
Contact:

Re: TOP 100 anni '70

Post by Odradek » 22 Jan 2011 15:08

Io pure non capisco una serie di cose tipo come si fa a mettere nevermind the bollolocks sopra london calling?
Led zeppelin IV non dico nei primi 15 ma nei primi 25 idem per dark side of the moon (e vi giuro che non sono di parte i Pink Floyd non mi hanno mai fatto impazzire)
E poi raw power l'avrei messo molto più alto.

Poi comunque sono contentissimo dell'assenza dei deep purple, tanto per citarne uno :)
Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Franz Kafka

Fai sempre da sobrio quello che dici di fare quando sei sbronzo. Imparerai a tenere chiusa la bocca. Ernest Hemingway

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44143
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: TOP 100 anni '70

Post by AFX » 22 Jan 2011 15:52

Q: ma per dire che IV e Dark Side of the Moon dei Led Zeppelin dovevano stare nei primi 20, quelli che sono nei primi 20 li conosci e li hai contestualizzati bene tutti?

Non è che le cose che conosci da più tempo perché sono più famose siano per forza da considerare le migliori.

facci la tua classifica a questo punto.
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Odradek
Posts: 4090
Joined: 22 Jul 2009 12:10
Contact:

Re: TOP 100 anni '70

Post by Odradek » 22 Jan 2011 15:59

Beh molti non li conosco, questo è vero però alcuni dischi li conosco e li metterei dietro a Led zeppelin IV e dark side tipo nevermind the bollocks e harvest di neil young che tra l'altro è un disco che amo..
Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Franz Kafka

Fai sempre da sobrio quello che dici di fare quando sei sbronzo. Imparerai a tenere chiusa la bocca. Ernest Hemingway

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44143
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: TOP 100 anni '70

Post by AFX » 22 Jan 2011 16:15

Neil Young dietro a IV o dark side of the moon??? sacrilegio!!!

anzi, una critica che secondo me ci sta tutta è l'assenza di On the Beach che davvero meritava, al posto di qualcosetta magari più cool da dire ma meno bella in termini assoluti
DoYouRealize

follow me on Twitter

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests