Bristol Masters

a 360° su musica e cultura pop

Bristol Masters, chi preferite?

Massive Attack
23
51%
Portishead
22
49%
 
Total votes: 45

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44105
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by AFX » 30 Nov 2017 20:44

Ragazzi, riuscite a fare una top 10, o alla peggio una top5 del Bristol Sound - trip hop - downtempo?
Voglio vedere cosa esce fuori
DoYouRealize

follow me on Twitter


User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44105
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by AFX » 23 Apr 2018 20:38

L'altro giorno ho riascoltato il live a New York dei Portishead. Che suono. Veramente, grande registrazione. Ripescatelo.
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44105
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by AFX » 22 May 2018 18:00

I Portishead hanno dato segnali di vita per dire che anche loro boicottano Israele
Non si sa che vogliono boicottare però che non pubblicano niente da 10 anni e non suonano dal vivo da 4, ma chissà, forse è un segnale appunto
DoYouRealize

follow me on Twitter

Online
User avatar
Tyler Durden
Posts: 1780
Joined: 15 Jan 2009 11:28

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by Tyler Durden » 23 May 2018 12:28

In due sere mi sono riascoltato la tripletta Blue Lines - Protection - Mezzanine. Soprattutto i primi due era da secoli che non li mettevo.
Mamma mia che figata! Quel sound, così cupo, pulsante, affascinante anche nei passaggi che possono sembrare un po' vecchiotti con le orecchie di oggi.

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44105
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by AFX » 27 May 2018 23:11

Oggi ho ascoltato Third 2 volte. Che suono. Anche canzoni che non sarebbero sto granché, diventano incredibili grazie alla performance e al suono della band.
Beato chi ce l'ha in vinile, questo sì. Questo va ascoltato in vinile, non è da CD
DoYouRealize

follow me on Twitter

Online
User avatar
Tyler Durden
Posts: 1780
Joined: 15 Jan 2009 11:28

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by Tyler Durden » 17 Jul 2018 15:51

Chi è andato a vedere i Massive Attack ieri o l'altro ieri?
Le scalette mi sembrano non esaltanti.

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44105
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by AFX » 17 Jul 2018 17:10

Tyler Durden wrote: 17 Jul 2018 15:51 Chi è andato a vedere i Massive Attack ieri o l'altro ieri?
Le scalette mi sembrano non esaltanti.
Nei social ho letto di persone estasiate, che parlavano di concerti strepitosi. Poi però alcuni erano gli stessi che sono andati a vedere i Guns N Roses. Quindi, gente da arena-stadio. Quale io non sono mai stato, manco quando mi sono preso decine di litri di acqua per assistere ai Blur che aprivano per Marilyn Manson all'Heineken Jammin Festival, o quando sono andato a vedere gli U2 al Delle Alpi.

Sogno di vedere i Portishead invece.

Mi sa che Pilgrim c'è stato?
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Pilgrim
Moderatore Globale
Posts: 7039
Joined: 02 Jan 2009 22:33

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by Pilgrim » 19 Jul 2018 15:08

AFX wrote: 17 Jul 2018 17:10 Mi sa che Pilgrim c'è stato?
c'ero, c'ero.

e devo dire che pur partendo con aspettative bassine, mi sono ritrovato in un grande evento con un'atmosfera surreale. Condizioni atmosferiche in bilico fino all'ultimo, con minaccia di una tempesta che puntualmente è arrivata con una quantità d'acqua e fulmini concentrati in un quarto d'ora. Bellissimo, sembrava un festivalone inglese, gente presa bene ed ignuda sotto l'acqua, anche perché si sapeva e parecchi erano muniti di impermeabili.
Scaletta di un'oretta e 40 scarsa, come da previsione, ma non vi fate ingannare dai pezzi fatti, perché ad esempio le ospitate gli Young Fathers hanno spaccato. Loro una grandissima figura, sia in apertura, fortissimi, che nei pezzi fatti insieme ai MA. non ho gradito la chiusura in diminuendo, e in generale i bis.
Suoni in generale perfetti e bassi profondissimi. Visuals quasi tutte politicamente orientate con scritte e lampi di testi in italiano martellanti.

Picchi molto alti Future Proof e Angel, grandissimi trip dal vivo.

un paio di video per farvi capire l'atmosfera.

https://streamable.com/s/jremw/snqose

https://streamable.com/ou75i
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
DYR
DYR Facebook
DYR Twitter Me su lastfm
il famigerato 3rd eye forum

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 44105
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Bristol Masters, chi preferite?

Post by AFX » 05 Apr 2019 11:48

il disco polacco di Beth Gibbons non è il più digeribile di tutti i tempi. Lento, Cantabile-Semplice è l'unica un po' più easy, come da titolo.
Direi per fan stra-appassionati dell'artista
DoYouRealize

follow me on Twitter

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Ahrefs [Bot], Bing [Bot], Lexicon and 2 guests