Sportivo del 2008

febbre a 90°

Vota lo sportivo 2008

Cristiano Ronaldo
0
No votes
Nicola Legrottaglie
0
No votes
Lionel Messi
0
No votes
Zlatan Ibrahimović
1
8%
Alessandro Del Piero
3
25%
Michael Phelps
1
8%
Rafael Nadal
1
8%
Valentino Rossi
0
No votes
Lewis Hamilton
0
No votes
Kobe Bryant
0
No votes
Usain Bolt
5
42%
Alex Schwazer
1
8%
 
Total votes: 12

User avatar
Renton
Salon des Refusés
Posts: 1688
Joined: 02 Jan 2009 23:53

Sportivo del 2008

Post by Renton » 17 Jan 2009 21:12

1) Scegliete quello che, a vostro giudizio, è l'emblema sportivo del 2008, commentate, spiegate, proponete una top 3-5, vedete voi. Di seguito un breve ragguaglio sugli obbiettivi raggiunti nell'anno appena trascorso dai candidati.
2) Trova l'intruso.

Cristiano Ronaldo - Nell'anno passato ha vinto tutto (o quasi) a livello di club col Manchester United (Premier League, Champions League, Mondiale per club) e si è aggiudicato i maggori riconoscimenti a livello personale (Pallone d'Oro, FIFA World Player, Scarpa d'Oro).

Nicola LeGrottaglie - Tanto lo sappiamo tutti che il vincitore morale di questo sondaggio è lui.
Leo Messi - È il giocatore più determinante del calcio moderno, e lo ha dimostrato a suon di gol magnifici in questo inizio stagione (21 presenze, 20 gol, 10 assist tra Liga, Champions e Copa del Rey). Nel 2008 ha anche conquistato l'oro olimpico per l'Argentina.

Zlatan Ibrahimović - Fino a 30 minuti dalla fine dell'ultima giornata di campionato la Roma era Campione d'Italia, ma non aveva fatto i conti con Ibra. Lo scudetto dell'Inter è griffato Zlatan, e non solo per quelle due ultime perle. Aggiungete un'inizio di stagione 2008/2009 strabiliante, e avete l'unico avversario serio di Messi per il Pallone d'Oro '09. "Voi parlate, io gioco".

Alessandro Del Piero - Quando tutti lo davano per spacciato (non a torto viste le tante agghiaccianti apparizioni negli anni passati), lui risorge, e comincia a infilare una punizione dietro l'altra, con una media di realizzazione mostruosa. Si sta dimostrando ancora capace di essere decisivo, e se non il migliore, uno dei primi 5 battitori di punizioni dei nostri anni.

Michael Phelps - Infrange ogni record in vasca, compreso quello di medaglie d'oro vinte alle Olimpiadi da un singolo atleta: con le 8 di quest'anno, il nuotatore americano ha raggiunto quota 14. Nessuno ha fatto meglio di lui nella storia.

Rafael Nadal - dopo anni di rincorsa riesce a scalare la vetta del ranking ATP superando Roger Federer, aggiudicandosi non solo il Roland Garros, sulla terra rossa, dove aveva sempre dimostrato una certa superiorità, ma anche Wimbledon, sull'erba, regno dello svizzero fino all'anno appena trascorso. Vince anche il torneo olimpico.

Valentino Rossi - Dopo due anni di digiuno torna sul tetto del mondo, in sella alla Yamaha, con alcune prestazioni esaltanti. Con otto titoli mondiali all'attivo è senza dubbio il miglior pilota motociclistico in circolazione.

Lewis Hamilton - Dopo aver sfiorato il titolo piloti di un soffio nel 2007, l'antipaticissimo inglesino, lo vince di un soffio nel 2008. Bravo e tenace.

Kobe Bryant - MVP della stagione NBA appena trascorsa, ha trascinato i Los Angeles Lakers alla finale NBA, persa solo di fronte alle grandi prove corali di Boston. Si è rifatto in estate riconquistando con la nazionale USA la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Pechino, sfuggita nella precedente edizione alla selezione statunitense.

Usain Bolt - L'uomo più veloce del mondo. Si aggiudica le gare olimpiche dei 100 e dei 200 metri con una facilità imbarazzante. Da anche l'impressione di poter migliorare i suoi record attuali (che corrispondono a quelli mondiali) senza grande sforzo. Sky is the limit.

Alex Schwazer - L'illustre sconosciuto che ha vinto la maratona alle Olimpiadi di Pechino. Candidiamo lui a simbolo di tutti gli sportivi di successo nel 2008, che non ottengono molta risonanza mediatica.
Last edited by Renton on 17 Jan 2009 22:32, edited 4 times in total.