Politica Italiana

per chi non si è già trasferito su Urano
User avatar
toolipano
Posts: 3186
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: Politica Italiana

Post by toolipano » 27 May 2019 18:47

sulle politiche economiche lo si attende al varco dell'aumento dell'iva... secondo me non ha spazio di manovra per combinare qualcosa di soddisfacente ed è facile prevedere un fallimento su tutta la linea. Se tutto va bene entro la fine del 2020 avrà la metà dei consensi, quindi per ora sono moderatamente tranquillo.
Tuttavia, c'è sempre lo scenario inquietante in cui decide di mandare questo paese a puttane e di iniziare a fare a testate con l'Europa, oltre che varare leggi regressive a livello sociale e culturale
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
rick81
Posts: 1575
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Politica Italiana

Post by rick81 » 27 May 2019 19:07

Se lo vuole fare dovrà rompere andare a elezioni vincere e andare al governo con fratelli d Italia e berlusconi. E berlusconi non è d’accordo con l andare contro L Europa e tante altre cose, e Non con i 5stelle.

I numeri non li ha con questo parlamento, quindi paradossalmente rispetto a quello che si pensava un anno fa, saranno i 5stelle a domarlo o trattenenerlo e bisogna anche sperarlo.

Un anno fa di diceva i 5stelle rovineranno il paese sarà la fine, appena è arrivato lo spauracchio spread, si sono rimangiati tutto, sia su uscire Europa che euro, di maio ha dichiarato che non è un novax e bisogna vaccinarsi, perdendo un sacco di voti secondo me, parliamo della tav? Anche li cederanno...e così via.

User avatar
toolipano
Posts: 3186
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: Politica Italiana

Post by toolipano » 28 May 2019 15:32

a dimostrazione di quello che scrivevo ieri e del fatto che non sono i ceti medio/alti a votare la Lega. Non serve nemmeno commentare... si spiega da solo

Image
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
Lexicon
Posts: 408
Joined: 29 Dec 2009 12:34

Re: Politica Italiana

Post by Lexicon » 28 May 2019 15:56

Scusa l'ignoranza, ma non capisco il nesso tra ceto e dimensione di centri abitati. Nei centri piccoli ci sono per lo più ceti bassi? Lo chiedo senza alcuna intenzione polemica.

User avatar
toolipano
Posts: 3186
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: Politica Italiana

Post by toolipano » 28 May 2019 16:13

Lexicon wrote:
28 May 2019 15:56
Scusa l'ignoranza, ma non capisco il nesso tra ceto e dimensione di centri abitati. Nei centri piccoli ci sono per lo più ceti bassi? Lo chiedo senza alcuna intenzione polemica.
livello di istruzione e occupazione sono mediamente più alti nelle città e più bassi nelle regioni periferiche
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
Lexicon
Posts: 408
Joined: 29 Dec 2009 12:34

Re: Politica Italiana

Post by Lexicon » 28 May 2019 16:18

Ok. Grazie.

BuddyHolly
Posts: 206
Joined: 07 Jul 2017 11:27

Re: Politica Italiana

Post by BuddyHolly » 28 May 2019 16:39

Secondo me non c'è nulla di sorprendente in questa vittoria salviniana, l'Italia fondamentalmente è sempre stato e sarà un paese di destra (l'ignoranza poi è tanta quindi questa stessa destra scivola facilmente in razzismo, xenofobia e retrogradismo).
Ricordiamoci che Berlusconi ha avuto una media del 30/35% con punte anche del 40% per 25 anni (!!), poi mettiamoci pure che la sinistra nelle poche occasioni avute ha fatto lo schifo vero (D'Alema e Renzi) ed ecco quello che abbiamo.
Nelle politiche del 2013 e del 2018 i 5Stelle hanno fondamentalmente sostituito Berlusconi, che aveva raggiunto il suo limite fisiologico. Quasi tutti gli elettori del 5S che conosco sono di destra.
Poi è uscito fuori Salvini e guarda caso gli stessi elettori pentastellati si sono di nuovo buttati su Salvini.

User avatar
rick81
Posts: 1575
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Politica Italiana

Post by rick81 » 28 May 2019 19:32

toolipano wrote:
28 May 2019 16:13
Lexicon wrote:
28 May 2019 15:56
Scusa l'ignoranza, ma non capisco il nesso tra ceto e dimensione di centri abitati. Nei centri piccoli ci sono per lo più ceti bassi? Lo chiedo senza alcuna intenzione polemica.
livello di istruzione e occupazione sono mediamente più alti nelle città e più bassi nelle regioni periferiche

Si però io che vivo nella provincia più grande delle Marche vedo che la lega ha preso il 30%, vogliamo considerare anche la mia un citta piccola e periferica? Lo schema poi è chiarissimo infatti, nelle pochissime città sopra le 150.000 persone per la precisione sono solo 27, il pd pareggia e poi sale al 28% ma non è che la lega muore, va al 24% di media! Che è un enormità!

Secondo me sbagli a non volerlo ammettere, ma anche dove c è più istruzione si vota lega e abbondantemente. L importante è che lo capisca il Pd e agisca di conseguenza.

User avatar
rick81
Posts: 1575
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Politica Italiana

Post by rick81 » 28 May 2019 19:45

Cioè la lega ha il 27 a Roma e il 26 a Milano, 27 a Torino, chiaro il Pd è primo in queste città ma sono numeri enormi per la lega, li hanno votati solo i meno istruiti delle città? Non è plausibile dai.

Prima si diceva così dei 5stelle adesso della lega .

La verità è che il Pd non è stato e non è in grado di proporre un alternativa di centro sinistra a un Italia molto molto stanca di Europa e immigrazione incontrollata. Il sentimento popolare è questo le tasse altissime gli extracomunitari e la terribile Europa austera. Tu Pd devi trovare un linguaggio e delle ricette che veicolino il consenso, se no è la fine.

Ricordo inoltre che Renzi arrivò al successo massimo con gli 80 euro e sbandierando la richiesta di flessibilità all Europa su deficit debito, e più solidale nella situazione migranti, cioè contestandola invitandola a cambiare, li prese il 40% solo 5 anni fa.

Le cose si ripetono ogni partito che prende il potere chiede le stesse cose all Europa, ovviamente la lega lo fa in un modo, da barbaro, Renzi in un altro.

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40351
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Politica Italiana

Post by AFX » 28 May 2019 19:50

Italia molto molto stanca di Europa e immigrazione incontrollata.
questo è solo quello che hanno comunicato Lega e 5 Stelle per fare breccia sui miseri.

L'Italia non è stanca dell'Europa o dell'immigrazione. E' la contro-comunicazione che hanno fatto quei 2 partiti a spostare l'attenzione dai temi del lavoro, della ricostruzione, dell'educazione, della ricerca, dell'economia e del made in Italy, a quei 2 temi molto meno significativi per le sorti del paesello che siamo.

Purtroppo molta gente in Italia è ignorante e invidiosa, e protegge quel poco che ha.

i 5 Stelle volevano uscire dall'Europa, poi si sono accorti che non conviene.

Arriveranno i nodi al pettine, e gli itagliani, cioé quelli che hanno votato Salvini e 5 Stelle e Berlusconi, capiranno che non sono certo sti poveracci che sbarcano a Lampedusa il motivo per cui andiamo male.
DoYouRealize

follow me on Twitter

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests