Politica Internazionale

per chi non si è già trasferito su Urano
User avatar
toolipano
Posts: 3070
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: Politica Internazionale

Post by toolipano » 06 Dec 2018 17:27

"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 39868
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Politica Internazionale

Post by AFX » 06 Dec 2018 18:04

gli americani sono i peggiori alleati che abbiamo, dopo i francesi
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Starn
Posts: 3598
Joined: 18 Jul 2012 14:02
Location: Siena/Milano
Contact:

Re: Politica Internazionale

Post by Starn » 06 Dec 2018 18:34

A me tutta 'sta storia Huawei vs USA sa veramente di una cosa unicamente mirata a fare $$$. Anche se effettivamente la Cina ha potenzialmente molto potere su queste aziende nonostante si dicano indipendenti dal governo centrale. Il fatto che Huawei sia ancora bandita dagli Stati Uniti però la trovo una cosa folle. Queste "punizioni" preventive le trovo un po' fuori luogo, credo che sia da fare controllo/blocco/opposizione -se e quando- caso mai fanno cose illecite anche se effettivamente in alcuni casi è difficile da scoprire (legato all'infrastruttura 5G che stanno costruendo per esempio). Ed è anche vero che dopo, quando girano tutti questi telefoni "spia" collegati a un'infrastruttura "spia", cosa fai? Come fai a contrastarlo a posteriori? Diventa un po' un casino. Io non credo che l'intento della Cina sia quello di spiarci comunque ma più che altro di sfondare anche loro in un mercato molto proficuo, alla fine è tutto $$$.
Thomas Borgogni
SoundCloud | Lastfm | Twitter | Rym

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 1856
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Politica Internazionale

Post by Messer Dino Compagni » 07 Dec 2018 11:22

Starn wrote:
06 Dec 2018 18:34
A me tutta 'sta storia Huawei vs USA sa veramente di una cosa unicamente mirata a fare $$$. Anche se effettivamente la Cina ha potenzialmente molto potere su queste aziende nonostante si dicano indipendenti dal governo centrale. Il fatto che Huawei sia ancora bandita dagli Stati Uniti però la trovo una cosa folle. Queste "punizioni" preventive le trovo un po' fuori luogo, credo che sia da fare controllo/blocco/opposizione -se e quando- caso mai fanno cose illecite anche se effettivamente in alcuni casi è difficile da scoprire (legato all'infrastruttura 5G che stanno costruendo per esempio). Ed è anche vero che dopo, quando girano tutti questi telefoni "spia" collegati a un'infrastruttura "spia", cosa fai? Come fai a contrastarlo a posteriori? Diventa un po' un casino. Io non credo che l'intento della Cina sia quello di spiarci comunque ma più che altro di sfondare anche loro in un mercato molto proficuo, alla fine è tutto $$$.
E che non sia mero protezionismo mascherato da spionaggio?
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

User avatar
rick81
Posts: 1409
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Politica Internazionale

Post by rick81 » 11 Dec 2018 01:46

I francesi siamo noi che votiamo contro Europa con m5s e lega ma con in più le palle di ottenerlo.

Altro che i numerini dell Europa, non solo non scenderà il deficit ma sforeranno addirittura il 3%, questa Europa non funziona ragazzi questa fiscalità unica, non applicabile, questo tentare di rovinare il turismo italiano e i nostri prodotti unici e tipici come formaggi e mozzarelle, o olio.

E non è un discorso di chi si vota, anzi dovrebbe essere il Pd a farsi carico di tutto essendo rappreeentante del popolo e del suo futuro in teoria.

Ma loro sono i più appecorati, e la gente lo ha capito.

User avatar
toolipano
Posts: 3070
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: Politica Internazionale

Post by toolipano » 11 Dec 2018 10:24

rick81 wrote:
11 Dec 2018 01:46
Altro che i numerini dell Europa, non solo non scenderà il deficit ma sforeranno addirittura il 3%, questa Europa non funziona ragazzi questa fiscalità unica, non applicabile, questo tentare di rovinare il turismo italiano e i nostri prodotti unici e tipici come formaggi e mozzarelle, o olio.
il problema è proprio che non esiste ancora una fiscalità unica semmai :)

sulle altre cose che dici: parli per luoghi comuni. Mò il problema sono le mozzarelle... si, si un paese di 60 milioni di persone campa sulle mozzarelle. Che poi pure questa è una cazzata... vai a chiedere ai produttori se venderebbero di più con o senza mercato unico. L'Europa ha favorito alla grande le eccellenze italiane.

Poi fa ridere che il problema principale sembra l'immigrazione e la ridistribuzione dei migranti tra paesi, ma poi si vota contro le norme che favorirebbero questa ridistribuzione, sia a livello globale che europeo: vedi riforma fallita di Dublino; vedi Global Compact.

Se l'Europa fallisse, l'Italia in pochi anni verrebbe letteralmente acquistata dai Cinesi.. questa è la verità! Fate i conti con la realtà di quello che siamo. Un paese che a livello globale non conta una cippa! E una volta c'erano gli Stati Uniti a pararci il culo... da anni però stanno spostando la loro attenzione e i loro sforzi principali in altre aree del mondo. L'Europa è l'unica speranza che abbiamo di poter dire ancora qualcosa e di poter affrontare i grandi temi: commercio, ambiente, geo-politica, ecc... Il resto son chiacchiere da bar
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
rick81
Posts: 1409
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Politica Internazionale

Post by rick81 » 11 Dec 2018 15:50

ok mi taccio...la vediamo in maniera opposta e non mi va neanche di stare a controbattere ogni tesi.
Mi limito a dire che non è che perché abbiamo bisogno di stare in europa allora dobbiamo accettare ogni cosa.

User avatar
toolipano
Posts: 3070
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: Politica Internazionale

Post by toolipano » 11 Dec 2018 16:27

rick81 wrote:
11 Dec 2018 15:50
Mi limito a dire che non è che perché abbiamo bisogno di stare in europa allora dobbiamo accettare ogni cosa.
questo è sacrosanto. Ma la verità è che ci vuole molta più integrazione, non meno... Gli stati nazionali non sono in grado di dare risposte a problemi che sono sempre più sovranazionali. E' un dato di fatto.
Il problema è ragionare sempre in termini di "l'Europa ci impone questo e quello", "l'Europa ci toglie questo", "quanti soldi diamo all'Europa", ecc... bisogna guardare la cosa nell'insieme. Pensa per esempio ai vantaggi che il mercato unico ha dato a un paese a forte impronta esportatrice come l'Italia. Pensa a quale vantaggio competitivo potrebbe dare andare a negoziare al WTO come Europa e non come singoli staterelli... e sono solo due esempi di tutto quello che l'Europa può dare a paesi forti ma piccoli in confronto a colossi come Cina e USA. Poi si può discutere su cosa voglia dire Europa, sul fatto di continuare a includere certi paesi est europei o meno, ecc... però mettere in discussione l'esistenza stessa dell'UE è roba da pazzi. In UK se ne stanno rendendo conto... vediamo se torneranno con la coda tra le gambe da bravi cagnolini
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests