Cinema + Film in TV

... e tutto ciò che è cultura (o quasi)
User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 42341
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Cinema + Film in TV

Post by AFX » 29 Dec 2020 23:22

WCephei wrote:
26 Dec 2020 11:41
buone feste intanto. Skål come direbbe lo Zio Gustav Adolf
Ieri mi sò sparato in solitudine 5 ore della "versione espansa" di Fanny e Alexander di Ingmar Bergman, con sottotitoli in italiano.
Qualche sensazione post-maratona, senza fare troppo spoiler:

una commedia sognante-horror che avrò impressa per molto tempo. Veramente una marea di dettagli, personaggi, personalità e scene/spaccati raccapriccianti da ricordare e sui cui tornare. Riferimenti autobiografici alla Svezia protestante dell'infanzia di Bergman, al teatro, alle fiabe.

Il I atto, che inizia con Alexander che girovaga da solo fantasticando nella grande dimora agghindata per Natale, fà presagire qualcosa (siamo nel 1907, ad Uppsala, la cattedrale comparirà diverse volte..). Fantasmi, sculture che si animano, spiriti parlanti etc...Un ambiente barocco e spettrale.
E tutto nell'immaginazione del piccolo Alexander? Non sarà molto chiaro nel film.... (vista la presenza di personaggi spaventosi, in carne ed ossa, ma borderline spettrali come la malata terminale Elsa e l'androgino Ismaele)
L' ambiente libertino/edonistico della compagnia di artisti teatrali, e del seguente cenone in casa Ekdahl (una famiglia capricciosa , altolocato, ma bene o male "accettabile") riporta l'osservatore nei ranghi. Da lì in poi il clima si farà via via più gravoso (senza fare spoiler)

Non mancano i tipici monologhi esistenziali dei personaggi di Bergman. L'arma a doppio taglio dell'immaginazione iperattiva che aiuta il piccolo Alexander a svincolarsi dalla dottrina e dalla moralità altamente religiosa del padrigno (anzi a sbeffeggiarla!) ma che al contempo lo relega e intrappola all'interno di un'infanzia perseguitata da inquilini dell'aldilà. Fanny, la sorellina, è l'unica a comprenderlo, anche se lei avrà un ruolo secondario, più da assistente-accompagnatrice che da coprotagonista.
grandissimo, meriterebbe un post nel sito
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
WCephei
Posts: 886
Joined: 03 Oct 2013 15:12

Re: Cinema + Film in TV

Post by WCephei » 07 Jan 2021 19:13

AFX wrote:
29 Dec 2020 23:22
WCephei wrote:
26 Dec 2020 11:41
buone feste intanto. Skål come direbbe lo Zio Gustav Adolf
Ieri mi sò sparato in solitudine 5 ore della "versione espansa" di Fanny e Alexander di Ingmar Bergman, con sottotitoli in italiano.
Qualche sensazione post-maratona, senza fare troppo spoiler:

una commedia sognante-horror che avrò impressa per molto tempo. Veramente una marea di dettagli, personaggi, personalità e scene/spaccati raccapriccianti da ricordare e sui cui tornare. Riferimenti autobiografici alla Svezia protestante dell'infanzia di Bergman, al teatro, alle fiabe.

Il I atto, che inizia con Alexander che girovaga da solo fantasticando nella grande dimora agghindata per Natale, fà presagire qualcosa (siamo nel 1907, ad Uppsala, la cattedrale comparirà diverse volte..). Fantasmi, sculture che si animano, spiriti parlanti etc...Un ambiente barocco e spettrale.
E tutto nell'immaginazione del piccolo Alexander? Non sarà molto chiaro nel film.... (vista la presenza di personaggi spaventosi, in carne ed ossa, ma borderline spettrali come la malata terminale Elsa e l'androgino Ismaele)
L' ambiente libertino/edonistico della compagnia di artisti teatrali, e del seguente cenone in casa Ekdahl (una famiglia capricciosa , altolocato, ma bene o male "accettabile") riporta l'osservatore nei ranghi. Da lì in poi il clima si farà via via più gravoso (senza fare spoiler)

Non mancano i tipici monologhi esistenziali dei personaggi di Bergman. L'arma a doppio taglio dell'immaginazione iperattiva che aiuta il piccolo Alexander a svincolarsi dalla dottrina e dalla moralità altamente religiosa del padrigno (anzi a sbeffeggiarla!) ma che al contempo lo relega e intrappola all'interno di un'infanzia perseguitata da inquilini dell'aldilà. Fanny, la sorellina, è l'unica a comprenderlo, anche se lei avrà un ruolo secondario, più da assistente-accompagnatrice che da coprotagonista.
grandissimo, meriterebbe un post nel sito
Magari ce lo rivediamo insieme e me lo rivedo altre volte, nel corso dell'anno, e per il prossimo natale :ph34r:, potremmo postare qualcosa. E' un opera talmente vasta e dispersiva che mi sono rimaste solo impressioni purtoppo. Come dice Bergman: "non è una cronaca, è un'enorme parete affollata di immagini dove tu puoi scegliere cosa guardare".
Alla fine ho preso il DVD (versione svedese-italiana) che però dura solo 3 ore. La versione che ho visto è quella originale di 5 ore (si trova pure in ITA), che tra l'altro hanno tramesso pure quest'anno nel palinsesto SVT2 (Sveriges Television) il giorno di Santo Stefano....Immaginate se da noi Enrico Ghezzi realizza un golpe su RAI 2, e immette in circolo un film di 5 ore durante le feste, in pieno giorno :D , come minimo lo impalano poi da Mara Venier.
In una dimensione parallela Juliane Werding e i Münchener Freiheit hanno fatto una canzone insieme dal nome di "Milch und Honig"......, alcuni superstiti raccontano che il muro di Berlino si era liquefatto.

User avatar
:adamasio:
Posts: 8213
Joined: 18 Jan 2009 03:29

Re: Cinema + Film in TV

Post by :adamasio: » 11 Jan 2021 10:26

Si, lo fanno vedere ogni natale sulla tv di stato.
"Signori, voi mi potete dire a casa vostra ciò che vi piace"

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 2345
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Cinema + Film in TV

Post by Messer Dino Compagni » 13 Jan 2021 11:29

Qui solo per dire che ho recuperato una ottantina di titoli e ne mancano la metà. Non riesco a scrivere nulla fino al 20/21 ma intanto mi tiro avanti con le visioni.

Consiglio della mattinata: The Dissident documentario sulla morte di Jamal khashoggi
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

Try to lull us in before the havoc begins into a dubious state of serenity
Acting all surprised when you're caught in the lie
It's not unlike you

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 2345
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Cinema + Film in TV

Post by Messer Dino Compagni » 14 Jan 2021 18:42

Nomadland di Chloe Zhao arriva in alto.
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

Try to lull us in before the havoc begins into a dubious state of serenity
Acting all surprised when you're caught in the lie
It's not unlike you

User avatar
rick81
Posts: 2143
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Cinema + Film in TV

Post by rick81 » 15 Jan 2021 17:43

Quando pensi riuscirai a fare una chart?

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 2345
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Cinema + Film in TV

Post by Messer Dino Compagni » 15 Jan 2021 19:51

L'anno scorso ho pubblicato il 24. Spero intorno alla stessa data.
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

Try to lull us in before the havoc begins into a dubious state of serenity
Acting all surprised when you're caught in the lie
It's not unlike you

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 2345
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Cinema + Film in TV

Post by Messer Dino Compagni » 15 Jan 2021 19:52

Perdonatemi. Ma sono oberato nel cero senso della parola.
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

Try to lull us in before the havoc begins into a dubious state of serenity
Acting all surprised when you're caught in the lie
It's not unlike you

User avatar
rick81
Posts: 2143
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Cinema + Film in TV

Post by rick81 » 16 Jan 2021 17:24

Ci mancherebbe, c è solo da ringraziare che la fai....

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 42341
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Cinema + Film in TV

Post by AFX » 16 Jan 2021 18:38

la attendiamo comunque, serve per avere spunti da qui a diversi mesi
DoYouRealize

follow me on Twitter

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 30 guests