I Libri sul comodino

... e tutto ciò che è cultura (o quasi)
simoirs
Posts: 2203
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: I Libri sul comodino

Post by simoirs » 02 Jan 2016 00:22

Norwegian Wood, Murakami. L'avevo comprato mesi fa e mai iniziato, oggi mi ha lentamente rapito: mi piace il tono calmo e malinconico/osservatore del protagonista.

User avatar
Codex
Posts: 351
Joined: 15 Sep 2014 11:27

Re: I Libri sul comodino

Post by Codex » 10 Feb 2016 12:28

33 1/3 series

Avete mai letto qualcosa? A me sono arrivati ieri quello su Bitches Brew di Miles Davis e Let's Talk About Love di Celin Dion (il più famoso della serie, affronta il concetto di "gusto personale" partendo dal successo della Dion). Non vedo l'ora di leggerli
I used to be carried in the arms of cheerleaders

User avatar
TheCloud
Posts: 325
Joined: 23 Sep 2012 17:05

Re: I Libri sul comodino

Post by TheCloud » 06 Jun 2016 20:48

Forse con colpevole ritardo ho deciso di leggerlo.

Image
Il personaggio non mi è mai stato simpatico, ma me ne hanno parlato davvero bene del libro. Qualcuno conferma?
Se incontrate il Buddha per la strada, uccidetelo

User avatar
Homunculus1510
Posts: 1745
Joined: 28 Jan 2010 00:09

Re: I Libri sul comodino

Post by Homunculus1510 » 06 Jun 2016 23:45

Presente, confermo tutto.
Fai finta che sia stato scritto da qualcun altro.
Why should we feel bad for what we've done? We still got the taste dancing on our tongues.

User avatar
Tyler Durden
Posts: 1258
Joined: 15 Jan 2009 11:28

Re: I Libri sul comodino

Post by Tyler Durden » 07 Jun 2016 09:11

Fai bene a recuperarlo. E' un must assoluto.

User avatar
Decades
Amministratore
Posts: 15876
Joined: 02 Jan 2009 22:21
Contact:

Re: I Libri sul comodino

Post by Decades » 02 Oct 2016 09:53

Al momento sto tenendo questi:

- Il Walden di Thoreau, che quest'estate ho passato quasi più tempo in mezzo ai boschi che altrove. Chiaramente è diverso da viverci in mezzo, ma mi è venuta la curiosità di sapere cosa aveva da dire lui sul vivere a contatto con la natura. Anche solo avvicinare il personaggio per cultura personale. Lo sto leggendo lentamente perché alcuni passaggi mi interessano poco (tipo i calcoli sulle spese sostenute).

- Le particelle elementari di Houellebecq, comprato ieri. In realtà ero andato a prendere un altro libro (Terminus Radioso di Volodine, leggevo il relativo post su Prismo), ma per qualche ragione alla fine ho scelto questo. Vorrei finirlo in tempi rapidi per poter tornare al piano originale.

- Oblio di David Foster Wallace, anche questo lo leggo lentamente perché di Wallace ne ho ancora diversi in coda ma non voglio consumarmeli di botto. Mi serve ancora, non voglio arrivare al punto di non avere più nulla di suo da leggere.
Image

User avatar
TheCloud
Posts: 325
Joined: 23 Sep 2012 17:05

Re: I Libri sul comodino

Post by TheCloud » 02 Oct 2016 15:39

Al momento io ho questi tre:

- Il secolo breve di Hobsbawm, era da tempo che mi ripromettevo di leggerlo e l'ho quasi finito. Al di la del marxismo o meno, che quando si tratta di marxismo analitico di un certo livello secondo me può essere anzi di pregio, gran libro. Una "introduzione alla contemporaneità" come è stato chiamato.

- Storia della Prima Repubblica di Lepre, libro che mi è stato consigliato da un professore universitario di storia economica per colmare le lacune su questo periodo storico italiano che mi ha sempre, nel bene e nel male, affascinato.

- La singolarità è vicina di Ray Kurzweil, un libro di divulgazione scientifica sui progressi di biotecnologie, nanotecnologie ed intelligenza artificiale forte; le tre combinate potrebbero nei prossimi vent'anni rivoluzionare il mondo come lo conosciamo oggi portandoci appunto a quella che lui chiama "la singolarità".
Se incontrate il Buddha per la strada, uccidetelo

Online
User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40456
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: I Libri sul comodino

Post by AFX » 06 Dec 2016 14:49

chi ha letto libri/romanzi del 2016?
cosa è uscito di buono?
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
TheCloud
Posts: 325
Joined: 23 Sep 2012 17:05

Re: I Libri sul comodino

Post by TheCloud » 25 Oct 2017 17:29

Image

Qualcuno qui lo ha letto? La fama di libro illeggibile mi attira e al tempo stesso mi spaventa.

Sono a Dublino per altri due mesi, Dubliners l'ho già letto, che faccio?
Se incontrate il Buddha per la strada, uccidetelo

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 1980
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: I Libri sul comodino

Post by Messer Dino Compagni » 25 Oct 2017 19:02

Presente e devo anche dire che ne ho letti di ben peggiori a livello di tedio aka è un libro imprescindibile.
Lo dice anche Ezra Pound:

"Tutti gli uomini dovrebbero unirsi a lodare Ulisse. Coloro che non lo faranno, potranno accontentarsi di un posto negli ordini intellettuali inferiori. Non dico che tutti dovrebbero lodarlo da un medesimo punto di vista; ma tutti gli uomini di lettere seri, sia che scrivano una critica o no, dovranno certamente assumere per proprio conto una posizione critica di fronte a quest'opera"
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 15 guests