Kurt Vile

a 360° su musica e cultura pop
Online
User avatar
rick81
Posts: 1579
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: Kurt Vile

Post by rick81 » 22 Sep 2015 18:53

forse il colpo grosso non ce l'ha in canna....

User avatar
Totemto
Posts: 908
Joined: 30 Mar 2013 15:14

Re: Kurt Vile

Post by Totemto » 22 Sep 2015 19:44

AFX wrote:sbagliato no di sicuro, ma neanche eccelle mai del tutto
non è un fuoriclasse
Come già detto forse non è in grado di sfornare un vero e proprio capolavoro, resta il fatto che Smoke rings è un album di ottima fattura e non va dimenticato.

simoirs
Posts: 2196
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: Kurt Vile

Post by simoirs » 24 Sep 2015 16:06

Spero di trovare presto il tempo per ascoltarlo perchè i singoli mi stanno piacendo. Potrebbe aver trovato l'incrocio giusto.

User avatar
Percy
Salon des Refusés
Posts: 1965
Joined: 18 Jan 2009 14:06

Re: Kurt Vile

Post by Percy » 24 Sep 2015 16:17

Ci sono 4-5 ottimi brani almeno. E' il suo disco più sbarazzino, più 70s.
"I did it for me. I liked it. I was good at it. And I was really… I was alive."

last.fm rym twitter

User avatar
Starn
Posts: 3676
Joined: 18 Jul 2012 14:02
Location: Siena/Milano
Contact:

Re: Kurt Vile

Post by Starn » 24 Sep 2015 22:09

Io ho fatto 3 ascolti di numero e l'ho accantonato, nonostante io lo ami. In caso ci fosse da ritornarci sopra fate un fischio che approfondisco...
Thomas Borgogni
SoundCloud | Lastfm | Twitter | Rym

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40359
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Kurt Vile

Post by AFX » 30 Sep 2015 08:05

qualcuno ne scriva la rece in ogni caso
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40359
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Kurt Vile

Post by AFX » 02 Oct 2015 21:22

DoYouRealize

follow me on Twitter

simoirs
Posts: 2196
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: Kurt Vile

Post by simoirs » 06 Oct 2015 22:58

Ascoltandolo si nota una cosa che mi piace molto: la maggior parte dei suoi arpeggi non si chiude, rimangono sospesi come quando ci sediamo con la chitarra e suoniamo quei nostri 4-5 accordi preferiti. Tiriamo fuori qualcosa di bello e pensiamo per un attimo di costruirci una canzone, poi "No, dai, non so neanche se sto rispettando le regole dell'armonia / non sento un senso di chiusura / ecc..."

.. a lui non gliene frega nulla: la base rimane imperfetta e lui ci canta sopra. Kozelek e Sufjan Stevens, per dire due nomi recenti, sono più disciplinati (e hanno infatti canzoni più belle) mentre Vile non sta lì a pensarci troppo.

L'unica canzone-canzone è l'ultima, il resto è meravigliosamente in bilico.
Last edited by simoirs on 06 Oct 2015 23:00, edited 2 times in total.

User avatar
Odradek
Posts: 3991
Joined: 22 Jul 2009 12:10
Contact:

Re: Kurt Vile

Post by Odradek » 07 Oct 2015 01:09

bella questa immagine, concordo pienamente. Non ho capito se però lo valuti come un pregio o un difetto, per me è un pregio e il tuo 'meravigliosamente' mi lascia intuire che anche per te sia lo stesso.

Questo disco però lo trovo inferiore agli altri due, anche se di poco.

Il mio preferito resta il secondo, adoro ascoltarlo alla guida, anche se odio guidare. Ma in macchina lui è perfetto.
Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Franz Kafka

Fai sempre da sobrio quello che dici di fare quando sei sbronzo. Imparerai a tenere chiusa la bocca. Ernest Hemingway

User avatar
Homunculus1510
Posts: 1738
Joined: 28 Jan 2010 00:09

Re: Kurt Vile

Post by Homunculus1510 » 10 Dec 2015 22:48

Ieri notte da Stephen Colbert. Mi sa che il tastierista lo conosciamo.

Why should we feel bad for what we've done? We still got the taste dancing on our tongues.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: rick81 and 49 guests