già già...JAZZ!

a 360° su musica e cultura pop
User avatar
Scavenger
Posts: 348
Joined: 07 Mar 2009 21:45

Re: già già...JAZZ!

Post by Scavenger » 10 Sep 2009 21:22

Spring Heel Jack - Amassed

Image

John Coxon e Ashley Wales provengono dalla musica jungle ma questo è a tutti gli effetti un disco di avant-jazz con alcuni musicisti di livello mondiale alle spalle. Una delle registrazioni più belle degli ultimi anni in mio possesso. Consigliatissimo. Inoltre, il gemello Masses contiene temi sviluppati differentemente ed è in ogni caso meritevole di attenzione.

User avatar
Enrico_F
Posts: 1751
Joined: 23 Sep 2009 23:44
Contact:

Re: già già...JAZZ!

Post by Enrico_F » 25 Sep 2009 00:17

:adamasio: wrote:Un topic sul(lo) Jazz, in tutte le sue forme.

I dischi con cui iniziare ad ascoltarlo, quelli con cui continuare, quelli da evitare.

Io mi limito a dire che ho appena ricevuto parecchia musica da un amico fanatico e sto iniziando a spulciare i vari dischi.
Credo di essere io l'amico fanatico in questione...! :P
Forse non mi definirei fanatico, ma posso sentirmi leggermente più competente in materia di jazz rispetto ad altri generi. :)
Leggendo la discussione, non posso che approvare la scelta di dischi consigliati, e mi permetto di aggiungerne alcuni.
- Ornette Coleman. Non è di immediata comprensione per neofiti del genere, ma credo che la sua musica eserciti un fascino che può portare a volere scoprire meglio il mondo del jazz. "Free Jazz" è decisamente l'album chiave (storicamente parlando), ma i suoi predecessori, in particolare "Tomorrow is the question" e "The Shape of Jazz to Come", sono forse più interessanti (oltre che accessibili) per il contributo di Coleman al cambiamento della musica jazz, e prima ancora per la sua musica in quanto espressione di puri sentimenti, suggestioni, immagini, in modo "spontaneo".
- Duke Ellington. Mi sento di consigliare agli ascoltatori "acerbi" le collaborazioni di Ellington nei primi anni '60: Louis Armstrong, Coleman Hawkins, John Coltrane, e il trio con Charles Mingus e Max Roach. Sono tutti dischi dall'ascolto non difficile, che a mio avviso possono rappresentare, almeno in parte, una buona introduzione al jazz; non sono album riconosciuti come capolavori assoluti (come possono essere "Kind of Blue" o "A Love Supreme"), ma personalmente li trovo molto significativi e di rara bellezza.
Spero di avere fornito spunti graditi! :D

User avatar
Scavenger
Posts: 348
Joined: 07 Mar 2009 21:45

Re: già già...JAZZ!

Post by Scavenger » 25 Sep 2009 00:59

Enrico_F wrote: e il trio con Charles Mingus e Max Roach.
Image

Ti riferisci a questo, giusto? Bello assai.
Di Ellington bisognerebbe segnalare anche la sinfonia jazz del 1943 "Black, Brown and Beige ".

User avatar
:adamasio:
Posts: 8214
Joined: 18 Jan 2009 03:29

Re: già già...JAZZ!

Post by :adamasio: » 25 Sep 2009 01:18

Ahahah si Enrico, eri tu il fanatico in questione! (anche se dipingerti come tale in effetti stride con la tua persona!).
Pian piano sto avanzando negli ascolti, ma non corro, altrimenti mi ci perdo e basta ;)
"Signori, voi mi potete dire a casa vostra ciò che vi piace"

User avatar
Enrico_F
Posts: 1751
Joined: 23 Sep 2009 23:44
Contact:

Re: già già...JAZZ!

Post by Enrico_F » 25 Sep 2009 15:45

Scavenger wrote:
Enrico_F wrote: e il trio con Charles Mingus e Max Roach.
Image

Ti riferisci a questo, giusto? Bello assai.
Di Ellington bisognerebbe segnalare anche la sinfonia jazz del 1943 "Black, Brown and Beige ".
Sì, proprio questo, e proprio bello assai! :D Adoro la versione di Caravan, in particolare.

User avatar
Shaun
Salon des Refusés
Posts: 4399
Joined: 02 Jan 2009 23:37
Location: Asda Town
Contact:

Re: già già...JAZZ!

Post by Shaun » 14 Oct 2009 21:40

Ho comprato oggi, a Firenze, The Blessing di Massimo Urbani.
Ultimo disco di quello che e' il mio sassofonista italiano preferito. Consigliato.
I, even I, know the solution
love, music, wine and revolution


Image

Comely

User avatar
Enrico_F
Posts: 1751
Joined: 23 Sep 2009 23:44
Contact:

Re: già già...JAZZ!

Post by Enrico_F » 18 Oct 2009 12:34

Approfitto del fatto che l'ho ripresa da poco, per consigliarvi Roberta Gambarini: se vi interessa scoprire e/o già vi piace il jazz cantato al femminile, lei è decisamente imperdibile: una dei "nuovi" talenti del jazz, e non solo nel panorama italiano, dato che è stata lanciata negli USA. Entrambi gli album "Easy to love" e "So in love" sono consigliatissimi.

User avatar
absent friend
Moderatore Globale
Posts: 4487
Joined: 03 Jan 2009 12:34

Re: già già...JAZZ!

Post by absent friend » 18 Oct 2009 14:54

Grazie. Di novità jazz sono decisamente a digiuno
Visione, una distanza ci divide
rym last.fm anobii blog

User avatar
Shaun
Salon des Refusés
Posts: 4399
Joined: 02 Jan 2009 23:37
Location: Asda Town
Contact:

Re: già già...JAZZ!

Post by Shaun » 19 Oct 2009 19:19

Proverò, se trovo in qualche modo.
Mi sto avventurando con molto piacere nel jazz italiano e per una volta c'è di che andare fieri.
I, even I, know the solution
love, music, wine and revolution


Image

Comely

User avatar
Shaun
Salon des Refusés
Posts: 4399
Joined: 02 Jan 2009 23:37
Location: Asda Town
Contact:

Re: già già...JAZZ!

Post by Shaun » 20 Oct 2009 18:34

Non ricordo se già segnalato da Decades, che me lo fece scoprire, ma i due volumi A Night at Birdland targati Art Blakey Quintet sono una garanzia di piacere ogni volta che li ripesco.
I, even I, know the solution
love, music, wine and revolution


Image

Comely

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 58 guests