Page 58 of 73

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 20:18
by rick81
È ufficiale si è impiccato

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 20:23
by LaJoneserìa
Un po' sciacallo Puscifer the store, spero non Maynard in persona, ma qualcuno dello staff
a pubblicare un saluto a Chris Cornell con la foto degli album che vendono in quel negozio del cazzo.
Tristezza.

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 20:25
by rick81
Schifo

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 20:26
by Tyler Durden
Fa un bel po' male ascoltare la sua musica in questo momento.
Una malinconia assurda.

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 20:35
by LaJoneserìa
Non riesco a crederci che si sia suicidato. Mi dispiace molto.

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 20:39
by LaJoneserìa
rick81 wrote:
18 May 2017 20:25
Schifo
Qual è il termine angloamericano per intendere sciacallo in questo contesto come lo intendiamo noi?
Ho voglia di scriverglielo.

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 21:01
by Tyler Durden
Live on I-5 è un ascolto che fa malissimo adesso, ma è l'unico tributo che si può fare a un grande artista.

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 21:09
by Odradek
niente, non ci sono parole, non le trovo.

ho messo Temple of the Dog e sto zitto.

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 21:25
by ubik
anche a me dispiace tantissimo, i soundgarden sono stati uno dei miei gruppi preferiti per anni, sopratutto gli ultimi anni di liceo. Come avevo scritto quà secondo me sono una delle band di Seattle (tra quelle più famose) che anche alla distanza vale di più, sciolti poco dopo l'apice e con un buon ritorno sulle scene dopo tanti anni, tra l'altro a me piacevano molto i suoi testi (più che altro da superunknown e down on the upside).

Re: scena grunge di Seattle

Posted: 18 May 2017 21:49
by PepperMagik
Mai mi sarei immaginato un commiato cosi tragico... Tra l'altro nello stesso giorno in cui decise di togliersi la vita Ian Curtis... Stento davvero a crederci.