Grunge is dead

a 360° su musica e cultura pop
Post Reply

miglior gruppo della scena grunge di Seattle

Alice in Chains
16
17%
Mudhoney
1
1%
Nirvana
50
54%
Pearl Jam
10
11%
Screaming Trees
4
4%
Soundgarden
12
13%
 
Total votes: 93

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40570
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Grunge is dead

Post by AFX » 04 Jun 2009 08:31

Ecco anche qui il sondaggio presente nella prima pagina del sito
qui però avete 2 opzioni da poter votare, dando per scontata una delle 6

e può partire la discussione su tutto quel periodo
DoYouRealize

follow me on Twitter

toolipano
Posts: 3273
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: scena grunge di Seattle

Post by toolipano » 04 Jun 2009 10:18

Ehm ho sbagliato a votare e ho votato solo Nirvana visto che non avevo letto il primo post. Comunque al secondo posto metterei gli Alice in Chains
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
Von
Posts: 1166
Joined: 15 Jan 2009 13:26

Re: scena grunge di Seattle

Post by Von » 04 Jun 2009 10:46

Scontato il voto ai Nirvana. Considerando che non ho voglia di imbarcarmi in una discussione potenzialmente pericolosa sulla scena di Seattle, ho optato per un secondo voto originale, premiando gli adorati Mudhoney*. Vere rockstar, casinisti, edonisti, grandi scopatori e grandi bevitori, avevano un'energia e un'attitudine degna di miglior causa. Oltretutto erano guardati con rispetto e adorazione dalle altre band della scena, che riconoscevano loro una carica rock primordiale e difficilmente eguagliabile.

Sugli altri ci sarebbe da fare un lungo discorso, votando col cuore avrei scelto i Pearl Jam piuttosto che i Mudhoney, mentre Alice In Chains e Soundgarden non hanno mai fatto del tutto breccia nel mio cuore - per quanto ami la voce di Staley e le chitarre dei dischi belli dei Soundgarden.

Resta sempre il ragionamento per cui il miglior disco dell'era Seattle è Above dei Mad Season, che però è un capitolo a parte e forse rientra di striscio in questi discorsi.



*anche se noto ora che non mi ha preso il click, visto che rimangono fermi a zero :ph34r:
No matter. Try again. Fail again. Fail better.

User avatar
Shaun
Salon des Refusés
Posts: 4399
Joined: 02 Jan 2009 23:37
Location: Asda Town
Contact:

Re: scena grunge di Seattle

Post by Shaun » 04 Jun 2009 10:51

Nirvana, poi il baratro.

Poi la voce di Staley, Above, Lanegan che non ha mai fatto troppe schifezze, i Mudhoney che non mi vanno sempre ma che mi piacciono molto, Superunknown... Basta, tutto qua.
Oggi il resto e', banalmente, noia.

Non ci rientrano, ma a tutti questi, sempre esclusi i Nirvana, piuttosto gli Stone Temple Pilots.
I, even I, know the solution
love, music, wine and revolution


Image

Comely

User avatar
Scavenger
Posts: 320
Joined: 07 Mar 2009 21:45

Re: scena grunge di Seattle

Post by Scavenger » 04 Jun 2009 15:12

Nirvana, senza storia.

User avatar
Amon
Posts: 52
Joined: 16 Feb 2009 20:51

Re: scena grunge di Seattle

Post by Amon » 04 Jun 2009 15:36

Shaun wrote:Nirvana, poi il baratro.
Straquoto

Io ho dato solo quello scontato perchè tutto il resto non mi ha mai preso fino in fondo, compresi gli Alice in Chains, che ci devo fare?
Al più avrei considerato un voto ai dei Mad Season ma capisco che in un sondaggio del genere una collaborazione che ha prodotto un solo album non ci puo' stare
Je grimpe puor me sentir en harmonie avec moi-meme, parce que je vis dans l'istant, parce que c'est une forme d'expression
éthique et esthétique par laquelle je peux me réaliser,parce que je recherche la liberté totale du corps et de l'espirit

User avatar
Shaun
Salon des Refusés
Posts: 4399
Joined: 02 Jan 2009 23:37
Location: Asda Town
Contact:

Re: scena grunge di Seattle

Post by Shaun » 04 Jun 2009 15:49

Provo ad essere piu' preciso:

Alice in Chains: ci stato in fissa per un po' con loro, Dirt e l'omonimo soprattutto, fino alla scoperta di Above che mi ha allontanato progressivamente dalla loro musica.

Soundgarden: Badmotorfinger e Superunknown li ho ascoltati moltissimo, il resto molto meno. Lo sconosciuto super mi e' rimasto oggi decisamente di piu', ma fatico a tornarci per via della durata. Lo ritengo comunque un disco incredibile.

Pearl Jam: niente. Ho tutto originale fino a Yield, ma non riesco ad ascoltarli. Metto due pezzi da VS, che pure e' il mio preferito per motivi anche extra-musicali, e poi tolgo e passo ad altro.

Screaming Trees e Mudhoney: mi piace tutto praticamente, la voce di Lanegan per qualche tempo rappresentava diverse cose per me, ora un bel po' meno. Entrambe le band, tuttavia, sono un po' lontane dai miei gusti.

Nirvana: tutto di loro, in blocco, e' parte fondamentale della mia vita. Li porto sempre con me, ovunque vado. Una sola canzone dei Nirvana, presa da qualunque disco, mi regala di piu' di tutti gli artisti precedenti messi insieme. La poetica di Cobain, la sua voce, la sua chitarra... poco da aggiungere. In una lista di artisti preferiti che non potrei mai stilare loro sarebbero al secondo/terzo posto.
I, even I, know the solution
love, music, wine and revolution


Image

Comely

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40570
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: scena grunge di Seattle

Post by AFX » 04 Jun 2009 15:57

le opzioni del sondaggio erano due però eh, se sapevo non mettevo i nirvana!
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Alka
Posts: 739
Joined: 18 Jan 2009 13:32

Re: scena grunge di Seattle

Post by Alka » 04 Jun 2009 17:46

I nirvana si potevano anche lasciare sottintesi.

Io con il grunge non ho mai avuto un bel rapporto: sti urlacci "eeeeeh eeeeeh eeeeeeh come sto male come è brutto il mondo" della varia combriccola erano e sono proprio lontani dal mio modo di essere, molto meglio un "gonna kick the darkness 'till it bleeds daylight".

Essendo Cobain il capo della banda era quello che tenevo più lontano, nonostante amici che la pensavano molto diversamente da me.
Dei Pearl Jam comprai i primi tre nonostante l'antipatia che le loro figure boriose ispiravano e li ascoltavo con piacere, dei Soundgarden andai in fissa un paio di mesi con un Superunknown masterizzato, degli Alice in chains ho comprato Dirt l'anno scorso a scatola chiusa visto che se ne parlava bene (ai tempi non mi erano arrivati) ma personalmente è un cd VERAMENTE brutto, Layne ha una gran voce ma se lo ascolto ho la sensazione di vecchiume, di polvere. Above dei Mad Season è invece molto molto bello.
Non pervenuti gli altri due del sondaggio.

Quindi votati i Nirvana perchè ti può stare in culo quanto vuoi quell'atteggiamento, però Kurt Cobain era Kurt Cobain e prima o poi ci si rassegna alla sua immensa statura di artista.
Seconda opzione i Pearl Jam.
The better the singer's voice is, the harder it is to believe what they're saying.

User avatar
Ocean Of Noise
Posts: 287
Joined: 18 Jan 2009 15:35

Re: scena grunge di Seattle

Post by Ocean Of Noise » 05 Jun 2009 00:25

Il grunge è sempre stata una scena musicale che non mi ha mai interessato. Ho provato ad avvicinarmici più volte, e l'unica cosa positva riscontrata è stata la conoscenza dei Pumpkins che con il grunge ci incastrano davvero poco. Ma almeno ho scoperto uno dei miei gruppi preferiti di sempre. Il voto ai Nirvana è alquanto scontato, band di assoluto riferimento. Gruppo chiave della mia crescita musicale, e la miglior band della scena di Seattle. La mia seconda opzione va ai Pearl Jam. Qualcosa di Ten almeno mi piacicchia. Comunque non rientrano nel sondaggio ma Nirvana a parte avrei scelto gli Afghan Whigs. Band sottovalutatissima.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 73 guests