tool

a 360° su musica e cultura pop
User avatar
Shaun
Salon des Refusés
Posts: 4399
Joined: 02 Jan 2009 23:37
Location: Asda Town
Contact:

Re: tool

Post by Shaun » 20 May 2009 09:40

Proprio perche' sono di confine, fra l'altro, fanno breccia anche nei cuori di chi il metal non lo sopporta.
I, even I, know the solution
love, music, wine and revolution


Image

Comely

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40655
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: tool

Post by AFX » 20 May 2009 10:25

Shaun wrote:Proprio perche' sono di confine, fra l'altro, fanno breccia anche nei cuori di chi il metal non lo sopporta.
sì, proprio vero questo
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Dry
Moderatore Globale
Posts: 2063
Joined: 02 Jan 2009 20:27
Contact:

Re: tool

Post by Dry » 20 May 2009 18:40

un'altra cosa che secondo me fa la differenza è che il loro modo di lavorare va un pò oltre la musica, hanno tutta una concezione artistica, visionaria, di packaging, di liriche che non può assolutamente essere scissa dal contesto.
Quello che fa sorridere è che spesso sembra essere proprio questo fatto, che a parer mio dovrebbe essere quasi un vanto o almeno un motivo che li differenzia da molti, che fa attirare altrettante antipatie. Capisco perfettamente chi non ha mai avuto voglia di approcciarsi a questo tipo di rock-pesante-alternativo-eccecc, ma chi se la prende perchè degli artisti riescono a coniugare le loro capacità intellettuali ad una grande ironia..bo.

(o si sentono presi in giro o si sentono più stupidi :D)
Ci aveva pensato..

User avatar
Decades
Amministratore
Posts: 15898
Joined: 02 Jan 2009 22:21
Contact:

Re: tool

Post by Decades » 20 May 2009 19:03

Un gruppo chiave nel mio modo di intendere la musica. E' incredibile il lavoro che hanno fatto con me, un disco per volta. Li ho utilizzati come uno strumento, mi hanno dato veramente tantissimo. Non esterno sempre questo mio profondo apprezzamento, ma tratto così tutte le cose che per me sono importanti, voglio sempre evitare che per qualche motivo tutto mi venga a nausea (troppo parlare, troppo vedere, troppo ascoltare, sono cose che mi danno fastidio e riuscirebbero a rovinarmi qualsiasi cosa), o semplicemente non mi va di discuterne con persone che li conoscono solo di sfuggita, perché alla prima cazzata che sento o cambio argomento o distruggo.

Dovessi scegliere, anche se le differenze sono pochissime:

1) 10.000 Days
2) Ænima
3) Lateralus
4) Undertow

che è un assetto formatosi nel 2006 e poi consolidatosi in questi ultimi tre anni.
Undertow quello che mi piace meno ma è un album da 8 minimo in ogni caso, e per me > delle carriere dei gruppi americani alternative rock a lui contemporanei, escludendo Nirvana e Smashing Pumpkins.

E non riesco a non sorridere da solo come un deficiente quando ascolto Rosetta Stoned, soprattutto pensando a chi non c'è arrivato.
Image

User avatar
Casaubon
Salon des Refusés
Posts: 298
Joined: 03 Jan 2009 12:59

Re: tool

Post by Casaubon » 20 May 2009 19:38

Aenima
Lateralus
10000 Days / Undertow
Opiate

tra i miei tre gruppi preferiti di sempre.
mi accompagnano ormai da quasi sei anni, e oltre ad avere accompagnato me hanno accompagnato film, libri, esperienze e molto altro.

e ho un ricordo:
2 Settembre 2009. il migliore set live che abbia mai visto in vita mia

toolipano
Posts: 3307
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: tool

Post by toolipano » 20 May 2009 19:40

Se dovessi fare una classifica degli album in ordine di preferenza direi oggi:
1) 1000 Days
2) Lateralus
3) Ænima
4) Undertow
Dei voti non li posso proprio dare, sarebbe impossibile differenziare questi album tramite dei voti per me, li adoro tutti.
Comunque anch'io non parlo volentieri dei Tool con altre persone che non se ne intendono o li conoscono solo di sfuggita. Mi dispiace troppo sentire altra gente, o peggio, amici che ne parlano male pur non conoscendoli o avendo sentito solo poche canzoni. Va a finire che mi incazzo o ci rimango male. Preferisco tenermeli per me e gli altri che non li capiscono o che non li vogliono capire se ne vadano ad ascoltare i Dream Theater e Vasco.
Rosetta Stoned è geniale, anch'io sorrido spesso ascoltandola, forse è attualmente la loro canzone che preferisco. Sicuramente ha uno dei testi che più mi piacciono.
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
Renton
Salon des Refusés
Posts: 1688
Joined: 02 Jan 2009 23:53

Re: tool

Post by Renton » 20 May 2009 19:50

Casaubon wrote:Aenima
e ho un ricordo:
2 Settembre 2009. il migliore set live che abbia mai visto in vita mia
Forse 2007, a meno che non ti sappia proiettare nel futuro :D
Comunque vale anche per me, almeno uno dei primi 3.
"Arrivo a dire che se qualcuno mi dimostrasse che José è fuori della verità, ed effettivamente risultasse che la verità è fuori di José, ebbene, io preferirei restare col José piuttosto che con la verità."

User avatar
Alka
Posts: 739
Joined: 18 Jan 2009 13:32

Re: tool

Post by Alka » 20 May 2009 20:57

Lateralus sopra tutti per il valore affettivo e perchè, nonostante tutto e fuor di metafora, a certe cose voglio continuare a crederci.
Per me i Tool non sono un gruppo musicale.
The better the singer's voice is, the harder it is to believe what they're saying.

User avatar
Casaubon
Salon des Refusés
Posts: 298
Joined: 03 Jan 2009 12:59

Re: tool

Post by Casaubon » 21 May 2009 01:22

Renton wrote:
Casaubon wrote:Aenima
e ho un ricordo:
2 Settembre 2009. il migliore set live che abbia mai visto in vita mia
Forse 2007, a meno che non ti sappia proiettare nel futuro :D
Comunque vale anche per me, almeno uno dei primi 3.
oh fuck! 2007, scusate
che serata. poi era finita li, no? erano gli ultimi a suonare quella sera, mi pare..

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40655
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: tool

Post by AFX » 04 Jul 2009 10:04

Non notizie per aggiornarvi:

- 16 date in nordamerica, di cui 2 in canada che partono verso il 18 luglio. In cui suoneranno anche canzoni non suonate nel precedente tour. Supporter potrebbero essere: black math horseman, sturgeon, big business, forse qualcuno di casa hydra head, non gli ISIS.

- sono al lavoro sul nuovo album in questi giorni, si saprà qualche piccolo dettaglio in più durante il tour, perché ovviamente gli verrà chiesto

- avremo un paio di inviati negli USA per raccontarci un paio di concerti, fra cui quello a NYC con i My Bloody Valentine. In pratica, avremo un'esclusiva unica per l'Italia credo.

- prima dell'album dei tool dovrebbe uscire un side project, o quello di Danny Carey - che si preannuncia esotericissimo - o quello di Adam con Fripp. Forse anche una canzone (una) degli A Perfect Circle, addirittura.
DoYouRealize

follow me on Twitter

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Majestic-12 [Bot], Roto and 56 guests