tool

a 360° su musica e cultura pop
User avatar
rick81
Posts: 1873
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: tool

Post by rick81 » 08 Aug 2019 00:08

Ti lasci prendere dal pezzo e ti accorgi che sta finendo, quasi incredibile, non trovo che sia un monolite o pesante in senso di mood. Tutti ottimi pregi

User avatar
rick81
Posts: 1873
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: tool

Post by rick81 » 08 Aug 2019 00:29

AFX wrote:
07 Aug 2019 22:25
A me piacciono più le parti senza Maynard che quelle con lui in questo brano. Quando si apre nel ritornello e pensi "oh qui si gode come un tempo", lo trovi contratto, metricamente forzato, melodicamente non così avvincente nonostante abbia azzeccato il tono epico.
13 anni sono tanti, non ci si aspetta il capolavoro, però oggi che lanciavano titletrack e singolo (che nei 3 precedenti dischi erano anche i pezzi più importanti o giù di lì), mi aspettavo molto di più. Se tanto mi dà tanto, non è aria per andare in paradiso, e ci saranno molti che rivaluteranno 10,000 Days. Tardivamente.
Se qualcuno deve ancora rivalutare 10.000 days dopo 13 anni non ha molte speranze secondo me.. meglio che lascia perdere...quel disco è inarrivabile, pensare di trovare qui qualcosa simile alle wings, temi che mai più Maynard toccherà, o Rosetta/lost keys, o una The Pot o una Jambi è impossibile. A meno che questa Invincible non sia così buona come dicono...bisogna essere realisti e mantenere le attese che ci eravamo fatti negli ultimi mesi anni, un disco bello da Tool soprattutto, che non rovini la fama del gruppo ma ne conservi il mito. In base a quello che ho letto delle altre due e sentito di questa siamo oltre le aspettative per me.

Se poi ti cambiava avere Invincible invece di questa come singolo, beh se è solo questo mi sembra un po’ pochino. Perché magari FI all interno del disco in un percorso preciso ti potrebbe piacere molto di più. E dopo?

Vuoi 7 pezzi 80 minuti uno meglio dell altro? Ti sembra reale a 55 anni? Hai Invincible, hai Descending, hai già 20 minuti di hype e bella roba.

Se questi 10 non ti caricano pazienza, sono solo 10 su 80....ma allora come la inserisci Invincible nel disco se secondo te la direzione è Fear Inoculum? Non ci scommetterei.

Calma e sangue freddo secondo me.

Online
User avatar
Biascica
Posts: 338
Joined: 05 Jan 2015 19:37

Re: tool

Post by Biascica » 08 Aug 2019 01:09

A me sto pezzo fa tanto brano d’apertura. Le martellate le avremmo, meno rispetto al passato peró. Do per scontato per tutti che definire questa come “singolo” è un po una stronzata vero? No perchè sceglierne una fra altre da +10minuti è un po come fare ad esclusione fra le poche orecchiabili per la plebe mondiale. A me è piaciuta come scelta comunque, certo ci stanno facendo sciupare l’esperienza con 3 canzoni disponibili su 7 ma amen, lhanno creata loro sta situazione del cavolo.

Che poi fa strano visto che le loro opener sono sempre state delle mazzate che ti colgono d’assalto, ma Fear Inoculum prende già una direzione molto diversa.

Discorso “sfida delle titletrack” quindi per me non ha senso. Ragionando per assurdo: ce la vedresti mai una titletrack delle altre come prima canzone? Ecco io ho già il sospetto che i 13 anni li sentiremo tutti.

Intanto Justin a 4:36 mi fa giá accapponare, e tante altre delicatezze non me le aspettavo davvero :roll:
One drive to stay alive

Online
User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 41394
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: tool

Post by AFX » 08 Aug 2019 06:05

Discorso “sfida delle titletrack” quindi per me non ha senso.
negli album precedenti, le titletrack non erano pezzi qualunque. Erano quelli su cui si fondava il disco. Se metti in proporzione, speriamo che Fear Inoculum non sia identificativa del disco ma che ci siano altri pezzi del livello di Invincible che le è nettamente superiore.
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Odradek
Posts: 4034
Joined: 22 Jul 2009 12:10
Contact:

Re: tool

Post by Odradek » 08 Aug 2019 08:54

Il pezzo è bello, non sarà un capolavoro, certo, ma non è un brutto pezzo dai.

Non possiamo aspettarci la rivoluzione ogni volta, è impossibile.

Justin straordinario :wub:


Quando entra Maynard è da pelle d’oca, altroché, poi è vero quello che dice afx, 20 anni queste linee vocali avrebbero preso un’altra piega, ma non può cantare come nel 96 o nel 2001, è impossibile ragazzi, non ce la fa e forse non ne ha neanche voglia. Io comunque sono complessivamente soddisfatto del suo lavoro.

Ognuno troverà i suoi colpevoli, qualcuno diceva qualcosa del genere, ma ecco, se devo cercare dei difetti li trovo nella batteria e nella chitarra. Non è che non mi piacciono ma sono da 0 a 0. Innocui. Hanno fatto il compitino, in questo pezzo Adam ha attivato il pilota automatico, idem la batteria, a mio modo di vedere sono loro due che abbassano il livello della performance.

Complessivamente sono comunque soddisfatto ma le mie aspettative erano e restano bassine. Avremo un bel disco non una ciofeca (e già questo è un risultato) e tuttavia non sarà un capolavoro. Alla loro età, alla luce di tutto quello che hanno fatto e ci hanno regalato va bene ragazzi. Va bene.
Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Franz Kafka

Fai sempre da sobrio quello che dici di fare quando sei sbronzo. Imparerai a tenere chiusa la bocca. Ernest Hemingway

Online
User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 41394
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: tool

Post by AFX » 08 Aug 2019 09:24

Ma che sarà valido non c'è ombra di dubbio. Uno però il riferimento lo deve prendere con loro stessi. E se ascolto Invincible, dico che è un pezzo molto bello e all'altezza del loro catalogo, se ascolto le titletrack precedenti, lasciamo perdere. Questo nuovo brano mi sembra fin troppo potente come suono e volume, e non così ispirato melodicamente. I filtri che usa Maynard nella prima parte non mi piacciono, sono quelli di Eat the Elephant. Non trovate che il ritornello ti porti in alto, per poi farti cadere troppo presto? Dura pochissimo quel momento epico, e non è metricamente così centrato.

Io sto riascoltando 10,000 Days e sto godendo.
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Odradek
Posts: 4034
Joined: 22 Jul 2009 12:10
Contact:

Re: tool

Post by Odradek » 08 Aug 2019 10:59

Il ritornello è la cosa meno riuscita della linea vocale ma complessivamente sono soddisfatto del lavoro di Maynard.

Ripeto, a me gli altri due non convincono fino in fondo, sono innocui, 0 a 0.

Justin eroico, bisogna ribadirlo allo sfinimento
Baci scritti non arrivano a destinazione, ma vengono bevuti dai fantasmi lungo il tragitto. Franz Kafka

Fai sempre da sobrio quello che dici di fare quando sei sbronzo. Imparerai a tenere chiusa la bocca. Ernest Hemingway

User avatar
Alfa87
Salon des Refusés
Posts: 783
Joined: 26 Nov 2009 20:27

Re: tool

Post by Alfa87 » 08 Aug 2019 19:36

Commento di pancia dopo un singolo ascolto: anche per me va bene così. Non è un capolavoro ma è sempre un pezzo godibilissimo. Considerato il contesto, la loro età e il mio percorso musicale, va benissimo così. Confido cmq nel fatto che ci sarà qualche pezzo migliore nel resto dell'album (non ho ascoltato le versioni live). I paragoni col passato io non li faccio perché so già che così perderei un po' del piacere dell'ascolto.

toolipano
Posts: 3592
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: tool

Post by toolipano » 09 Aug 2019 14:56

intanto, senza aver mai ascoltato nessuno dei tre pezzi nuovi (se non una volta live al concerto i primi due), ho fatto il preorder su amazon. Sembra davvero una versione imperdibile: con tanto di schermo, casse integrate e book di non so quante pagine. :woot:
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

User avatar
rick81
Posts: 1873
Joined: 01 May 2012 20:27

Re: tool

Post by rick81 » 09 Aug 2019 18:20

36 pagine, 2 speaker, schermo 4 pollici con cui vedere 7 minuti di video esclusivi, cavo usb, mp3 da 89 minuti che non si è capito cos è, e il disco.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Decades, LaJoneserìa and 208 guests