Radiohead

a 360° su musica e cultura pop
User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40648
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Radiohead

Post by AFX » 15 Jun 2017 09:17

Gran concerto
Pochissime cose da annotare negative, e quasi tutte legate all'organizzazione e in parte al pubblico

Forse l'inizio, le prime tre, un po' spento
Potevano mettere Desert Island Disk e Ful Stop più avanti
7 tracce da Ok Computer
Speravo di più da In Rainbows
DoYouRealize

follow me on Twitter

Online
User avatar
Decades
Amministratore
Posts: 15897
Joined: 02 Jan 2009 22:21
Contact:

Re: Radiohead

Post by Decades » 15 Jun 2017 09:35

Però hanno alternato bene con i ritmi alla fine, eh.

Poi almeno tutti zitti su Exit Music. Dopo qualche deficiente nei primi secondi, tutti muti e fermi.
Image

User avatar
Tyler Durden
Posts: 1285
Joined: 15 Jan 2009 11:28

Re: Radiohead

Post by Tyler Durden » 15 Jun 2017 10:59

madsun wrote:
15 Jun 2017 09:07
dai non fatemi salire la scimmia per domani sera a Monza che non ho i biglietti e ho ormai giurato di non andare più a concerti di questo tipo :D
Sì anche io avevo giurato ma poi... :D Dai che ci vediamo domani!

User avatar
Pilgrim
Moderatore Globale
Posts: 6979
Joined: 02 Jan 2009 22:33

Re: Radiohead

Post by Pilgrim » 15 Jun 2017 12:23

tantissima roba, sono ancora lì a dare le scoppole a chi li vorrebbe bolliti ogni volta.

L'evento in sé, a parte l'organizzazione totalmente da rivedere (e li conosco, ed era il loro primo grande evento con questi numeri, 50000 persone confermate, era quasi un test per la stagione che sarà lunga lì e dovranno modificare parecchie cose), secondo me è stato memorabile. Grande impianto, si sentiva benissimo finalmente, e non era scontato.

Non tanto le scenografie e il contorno, che ormai questo lo dai scontato con loro, ma la loro presenza e il loro stato di forma assurda per un concerto di quasi 2h15', con 25 canzoni una meglio dell'altra e comunque uno ci rimane sempre male a pensare quelle non fatte, tipo the Gloaming e Wolf at the door, c'avrei avuto voglia, Thom, perché non le avete fatte?? :D :D (le sto suonando dallo stereo ora, per la cronaca)

Pubblico più che decente, nella mia zona era tutto un cantare a squarciagola sui pezzoni e con il dovuto silenzio nei momenti topici (exit music e fake plastic intro, per dire). Ovvio, eravamo 50000 non si può pretendere la perfezione, ma ho trovato moooooolto peggio negli anni, sicuramente.

Highlight per me, Identikit live che suonava FORTISSIMA e 2+2=5 che ha buttato giù ogni cosa.

Blake, ovvio che era troppo giorno, e come prevedibile la gente era distratta e sparsa alla disperata ricerca di birre e cibo, di difficile reperibilità.
Ma i suoni spaccavano tantissimo, bassi e voce bellissimi,cristallini, si sentiva benissimo anche da dietro il mixer. Sul finale i crescendo col beat aumentato hanno fatto il loro dovere di scalda-pubblico, e io ho cantato quasi tutto senza rendermene conto.
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
DYR
DYR Facebook
DYR Twitter Me su lastfm
il famigerato 3rd eye forum

Online
User avatar
madsun
Posts: 2043
Joined: 23 Mar 2012 21:00

Re: Radiohead

Post by madsun » 15 Jun 2017 13:08

Vi odio
Image

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 40648
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Radiohead

Post by AFX » 15 Jun 2017 14:12

Pare che anche per Eddie Vedder, sabato, ci saranno 50 mila persone :ph34r:
l'organizzazione dei paninari e dei token in generale era un casino. Non si possono dover fare 2 file diverse, estenuanti, per mangiare la merda.
Il ciccione dello stand Pentolina si sarà mangiato la metà delle piadine che aveva a disposizione

pubblico che a me è parso abbia cantato meno che in altre occasioni

Non fanno per me questi eventi mastodontici, ma se non ci si va per i Radiohead, allora forse per nessuno. Davvero, per nessuno se non per i Radiohead.

Highlight troppi. Forse la vera sopresa della serata è stata Let Down che non la suonano così spesso. In generale i bis, da You and Whose Army? in poi, sono stati uno spettacolo. Più chitarra, meno elettronica che per me in questi spazi così ampi perde molta della sua forza comunicativa e del suo dettaglio. I brani nuovi ben eseguiti, non c'è che dire, ma non credo che ad un prossimo tour troveremo molto da A Moon Shaped Pool. Ne faranno 2 se va bene, come The King of Limbs.
Avrei voluto più pezzi dalla seconda metà di In Rainbows, e forse una chicca da The Bends, tipo... canzoni che non fossero i soliti 3-4 singoli. Nice Dream, Bones, Black Star..
DoYouRealize

follow me on Twitter

Online
User avatar
Decades
Amministratore
Posts: 15897
Joined: 02 Jan 2009 22:21
Contact:

Re: Radiohead

Post by Decades » 15 Jun 2017 15:09

Le chicche va bene, ma io tra tutta la roba fino a In Rainbows in pratica non faccio distinzione tra pezzi più di nicchia e quelli più sputtanati perché sono di altissimo livello tutti, anche se abusati.

Highlights: il riff iniziale di Airbag, Idioteque che è stata la mia prima canzone dei Radiohead e sentire quel suono da quelle casse fa proprio effetto, poi You and Whose Army e Street Spirit che mi ha commosso.

Negli anni mi ero quasi dimenticato di quanto adorassi il suono di chitarra sui pezzi di Ok Computer. Ma Slash è mejo di Greenwood, si sa.
Image

User avatar
Codex
Posts: 351
Joined: 15 Sep 2014 11:27

Re: Radiohead

Post by Codex » 15 Jun 2017 16:01

Anche io ieri ero a Firenze, e ho scoperto che questi concertoni non fanno per me, per più motivi:
1. Sono alto 1,73, e dovermi mettere in punta di piedi ogni qualche minuto per cercare di vedere cosa succedeva sul palco è stata una tortura
2. È vero che la roba di James Blake non si presta a questi spazi aperti ed è vero anche che la prima mezz'ora non era adatta a un pubblico che non è lì per te e che probabilmente manco ti conosce, però se senti una roba come The Wilhelm Scream dal vivo e non ti fermi in silenzio allora boh, sarò snob, ma anche dei Radiohead non c'hai capito un cazzo
3. I 50enni che al minimo accenno psichedelico si guardano e esclamano "Pink Floyd"; le maglie dei Ramones; quelli che sbadigliano; quelli che sembrano siano stati portati li a forza, però tengono il cellulare bello in alto.

Immagino che siano situazioni normali per questi concerti così grandi, io probabilmente ho pagato per la mia inesperienza, e per il fatto che stando in Sardegna e uscendo massimo una volta all'anno per un concerto per questo qui le aspettative erano oltre il massimo.

Poi oh, loro meravigliosi eh. Mi domando se abbiano mai fatto un tour sottotono, ma per questo nuovo sono sicuramente in formissima. E ho scoperto che dal vivo non sono tanto i classici come Karma Police o Paranoid Android a fare la differenza, quanto le mine come Idioteque (ma che roba era quella sul finale? Bellissimo) o 2+2=5
I used to be carried in the arms of cheerleaders

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 2001
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Radiohead

Post by Messer Dino Compagni » 15 Jun 2017 16:11

E' un ragionamento a più ampio spettro. Dipende da come uno vive la musica, non solo ai concerti ma proprio l'attenzione e le emozioni che la musica risveglia. In più la gente lavora e arriva al concerto (che è comunque un evento snervante) già bella cotta.
E poi la maggior parte qui credo sia +30 e non è come dieci\quindici anni fa.

Per il resto consiglio l'MDMA.
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

User avatar
PepperMagik
Posts: 2085
Joined: 07 Jan 2009 22:07

Re: Radiohead

Post by PepperMagik » 15 Jun 2017 17:24

Pilgrim wrote:
15 Jun 2017 12:23
L'evento in sé, a parte l'organizzazione totalmente da rivedere (e li conosco, ed era il loro primo grande evento con questi numeri, 50000 persone confermate, era quasi un test per la stagione che sarà lunga lì e dovranno modificare parecchie cose), secondo me è stato memorabile. Grande impianto, si sentiva benissimo finalmente, e non era scontato.
Sì grandissimo concerto, scaletta spettacolare con di nuovo dentro molti cavalli di battaglia (andate a vedere la tracklist di 5 anni fa, per quanto anche quella sia stata un'esibizione di livello, non c'è davvero paragone), organizzazione decisamente da rivedere... C'ho messo due ore per prendere un panino e una birra!
Per Firenze sarà un'estate caldissima, spero che questa sia stata una sorta di prova generale e che sistemino un po' di cose... Tra dieci giorni vado a fare il tamarrone con gli Aerosmith, poi vi ridico. :D

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Biascica, dissonance, Herberto, madsun, Scavenger and 56 guests