Page 23 of 23

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 25 May 2018 14:42
by Tyler Durden
Homunculus1510 wrote:
25 May 2018 13:52
Tyler Durden wrote:
25 May 2018 09:10
al momento è più facile trovare lavoro che una casa decente in città...
Rassicurante ahahah
Va beh ma se vai su per stare per un lungo periodo, avrai tutto il tempo per cercati una casa buona. Sarai in una città molto civile e gli irlandesi generalmente sono molto disponibili e cordiali.
In che settore lavori, per curiosità?

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 25 May 2018 15:10
by faulty
Non è facile trovare casa a Dublino, questo me lo confermava anche un mio amico che c'è stato per lavoro qualche anno fa. Ma per tutto il resto è una città molto tranquilla, poi col treno Dart in dieci minuti ti ritrovi in dei posti meravigliosi come greystones appena fuori dal centro, per fare un esempio di quanto sia ancora relativamente incontaminata.
Goditi questa nuova esperienza, e in bocca al lupo per tutto! ;-)

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 01 Aug 2018 16:23
by dissonance
Forse non è il topic adatto, ma mi fido di voi e della vostra opinione, quindi spero vada bene lo stesso
Il mio ”sogno” è quello di fare il giornalista, ma non mi sembra poi così realizzabile ora come ora (di sicuro sarei disposto a fare dei sacrifici, ma la vedo dura). La semplice scelta della facoltà universitaria si sta rivelando più complessa del previsto.
Cosa dovrei fare? Quale facoltà scegliere? Rimanere qui? Andare all’estero? Oppure abbandonare definitivamente questa ipotesi?
Grazie in anticipo

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 01 Aug 2018 17:25
by AFX
dissonance wrote:
01 Aug 2018 16:23
Forse non è il topic adatto, ma mi fido di voi e della vostra opinione, quindi spero vada bene lo stesso
Il mio ”sogno” è quello di fare il giornalista, ma non mi sembra poi così realizzabile ora come ora (di sicuro sarei disposto a fare dei sacrifici, ma la vedo dura). La semplice scelta della facoltà universitaria si sta rivelando più complessa del previsto.
Cosa dovrei fare? Quale facoltà scegliere? Rimanere qui? Andare all’estero? Oppure abbandonare definitivamente questa ipotesi?
Grazie in anticipo
Se puoi permetterti di iscriverti direttamente a un'università all'estero, in lingua inglese, allora come on. Non esitare.

Giornalismo: se sogni di fare quel lavoro, devi provare a farlo. Ma la via non è spianata in Italia.

Per come la vedo io, in Italia o con l'Italia funzionano: Turismo e Made in Italy. Poco altro. I soldi sono all'estero, non in Italia.

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 01 Aug 2018 18:01
by Tyler Durden
dissonance wrote:
01 Aug 2018 16:23
Forse non è il topic adatto, ma mi fido di voi e della vostra opinione, quindi spero vada bene lo stesso
Il mio ”sogno” è quello di fare il giornalista, ma non mi sembra poi così realizzabile ora come ora (di sicuro sarei disposto a fare dei sacrifici, ma la vedo dura). La semplice scelta della facoltà universitaria si sta rivelando più complessa del previsto.
Cosa dovrei fare? Quale facoltà scegliere? Rimanere qui? Andare all’estero? Oppure abbandonare definitivamente questa ipotesi?
Grazie in anticipo
Dipende anche da che tipo di giornalista vuoi essere, di cosa vuoi scrivere.
Se aspiri a scrivere di economia, puoi laurearti in Economia (Italia o estero), e avere il culo parato perché è una laurea ancora spendibile (anche se inflazionata, ma non al livello di molte altre) se non riesci a fare il giornalista.
In Italia la via mi pare sia ancora laurea + master in giornalismo + dare il culo per svariati anni, dunque non si scappa.
Sull'estero non saprei: di sicuro devi partire con un livello di inglese eccellente, altrimenti perdi i primi 2 anni ad allinearti con gli altri che nel frattempo ti hanno doppiato.

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 01 Aug 2018 19:41
by dissonance
Il mio livello di inglese è C1, in base ad alcuni test svolti durante gli anni di liceo scientifico.
Però non saprei, la mia famiglia non è poi così facile da convincere, l’idea che io possa andare all’estero quasi li spaventa, la vedono come una scelta da nullafacente. Londra sarebbe la meta, anche perché ho degli amici che ci vivono e per un tetto pagherei veramente una miseria.

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 02 Aug 2018 00:06
by rick81
io sarei già li. Ho un amico che si è fatto il curriculum facendo ingegnere a Londra e ora ha porte aperte ovunuque

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 02 Aug 2018 01:21
by dissonance
Leggevo di una sorta di scuola di giornalismo a Londra, la LSJ (London School Of Journalism, nome originalissimo), che però a quanto pare non è una vera e propria Università.
Ditemi la vostra se potete, linko il sito ufficiale già che ci sono:

https://www.lsj.org/

Per il momento ho trovato solo persone soddisfatte da questa esperienza, ma non so, quando mi sembra tutto troppo bello la fregatura è dietro l’angolo

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 02 Aug 2018 07:23
by AFX
In Italia sono una decina al massimo le università che competono con quelle straniere top. Bocconi, Normale, Politecnico Torino, Politecnico Milano, ...


https://www.skuola.net/news/notizie-uni ... ensis.html se chiudi i banner pubblicitari, sono utili le chart

ti consiglierei questo nuovo corso se ti interessano turismo e made in italy: https://www.unistrapg.it/it/studiare-al ... alita-mico Università per Stranieri, molta figa internazionale, corso in italiano, possibilità di fare erasmus e 150 ore retribuite molto facilmente. La città è meno cara di un tempo essendoci meno iscritti. Una volta dovevi cercare casa 3 mesi prima di cominciare. Adesso la trovi.
io e lajoneseria abbiamo fatto questa università, altri corsi rispettivamente, ma siamo ancora vivi e sfigati al punto di essere ancora qui nel forum. E' già un risultato. C'è chi è dovuto andare a lavorare veramente!

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Posted: 23 Aug 2019 14:38
by AFX
solo parzialmente in topic
Why so many young Swedes live alone

https://www.bbc.com/worklife/article/20 ... live-alone