Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

tra un bicchier di vino e un coltello a serramanico
User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 1799
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Messer Dino Compagni » 12 Sep 2017 13:48

L'accoglienza è un dato culturale e per quanto siano stati chiusi per loro l'accoglienza è persino un tratto antropologico. Il problema, semmai, è quanto siano realmente sincere e profonde questa aperture al prossimo. Nei miei frequenti viaggi (anche se praticamente sempre tra i confini EU) ho scoperto che le nazioni meno accoglienti sono proprio quelle che ti ospitano volentieri, abituati al turismo.
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

BuddyHolly
Posts: 146
Joined: 07 Jul 2017 11:27

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by BuddyHolly » 12 Sep 2017 15:42

simoirs wrote:
12 Sep 2017 13:06
Beh, non scordiamo le accuse di sfruttamento dei bambini come manodopera. Siamo tutti capaci a mettere su un'azienda di settore primario/secondario e risultare produttivi pagando pochissimo le persone. Senza contare i fenomeni sportivi, vedi gli ultimi nuotatori cinesi, forti e fisicamente degli armadi, che ti chiedi a che età li abbiano fatti/obbligati a iniziare, data la costituzione della popolazione.

Ci sono tante ombre ma il territorio è così gigantesco che trovi di tutto, secondo me.
Certamente, ogni paese ha le sue luci ed ombre, difetti e pregi. L'Italia, come l'Europa e l'Occidente in generale (gli USA meno però) hanno un sistema welfare incredibile, anche se da anni sotto attacco. A livello scientifico e tecnologico stiamo ancora una spanna sopra. Però ecco, in generale dico, il nostro mondo deve farsi un bagno di umiltà. Non siamo nè perfetti nè onnipotenti come tanti credono, anzi. Il 90% dei problemi del mondo è causa nostra.

Detto ciò Starn, veramente figo tutto quanto! Sei un grande per aver provato questa esperienza, hai davvero le palle :D comunque immagino che il primo impatto sia stato quello più duro, ma sono sicuro che alla fin dei conti ti troverai bene e anzi ti dispiacerà andartene. Non mi aspettavo fossero così ospitali i cinesi, me li sarei aspettati più "freddi".

User avatar
Starn
Posts: 3536
Joined: 18 Jul 2012 14:02
Location: Siena/Milano
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Starn » 13 Sep 2017 08:03

Carrellata di immagini in spoiler per farvi vedere alcune cose!
Show
Il volo arrivando

Image


Le condizioni della mia camera appena arrivato

Image


Doccia disagiata di camera mia

Image


Foto per visto e documenti vari. (Le photoshoppano qua le foto tessere). Su Photoshop, non scherzo. Ti ingrandiscono gli occhi, allargano le spalle e altre cose!

Image


Alcuni dei frutti astrusi che hanno loro.

Image


Il traffico di notte appena fuori dal campus.

Image


Un giro in una zona del centro

Image

Ancora in giro

Image


Dormitori nel campus (non il mio per fortuna)

Image


Modellini spaventosi che fanno

Image


Edificio centrale del campus immerso nella foresta (solo in campus è così immerso nel verde ma per fortuna che è così)

Image


Ferrari tra le baracche di una zona un po’ più povera

Image


La cucina in uno dei posti dove ho mangiato! (Un solo boccone perché per la nostra guida questo posto era “delicious”)

Image


Sbobba che loro amano. Latte a tratti denso e grumoso con fagioli e cubetti di liquirizia. La cosa più cattiva che ho mai assaggiato in vita mia.

Image


Un negozio di elettronica

Image


Un’Hamburgeria a 5 minuti dal mio dormitorio che fa anche insalate che si sta rivelando la mia salvezza.

Image


Il lago del campus davanti alla mia finestra

Image


Un cantiere dentro al campus

Image


Edifici del campus

Image


Una delle mense

Image


Camera mia risistemata dopo un paio di viaggi all’IKEA.

Image


In fila per l’autobus pure sotto il diluvio universale

Image


Lezione

Image


Controlli serrati in tutte le metro e le persone da controllare non sono proprio 4 o 5 eppure scorre tutto liscio come l’olio

Image


Il “biglietto” della metro

Image


Metro wow

Image


Metro wow x2

Image


Macchine

Image


Quanti abitanti contengono palazzoni così? Tutta Siena solo in questa foto?

Image


Una zona del centro

Image


Uno dei fiumi del centro

Image


Salvezza

Image

La costa

Image


Parigi

Image


Ricchi

Image

Thomas Borgogni
SoundCloud | Lastfm | Twitter | Rym

User avatar
Pilgrim
Moderatore Globale
Posts: 6924
Joined: 02 Jan 2009 22:33

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Pilgrim » 13 Sep 2017 09:29

fighissimo Starn!

alcune foto mi ricordano il giappone per architettura e atmosfera, probabilmente. poi per il resto, sono diversissimi ovviamente
"Stanco dell'infinitamente piccolo e dell'infinitamente grande,lo scienziato si dedicò all'infinitamente medio."
DYR
DYR Facebook
DYR Twitter Me su lastfm
il famigerato 3rd eye forum

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 39598
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by AFX » 13 Sep 2017 10:46

è un altro mondo in effetti
sembra sia avanzato che arretrato
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Starn
Posts: 3536
Joined: 18 Jul 2012 14:02
Location: Siena/Milano
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Starn » 13 Sep 2017 11:26

E' proprio quello l'assurdo. A me ricorda un po' l'universo di Star Wars dove vedi cose super tecnologiche accanto a baracchine di poveri o cose rotte e difettose dappertutto nonostante sia tutto super moderno. E' veramente un contrasto incredibile!
Thomas Borgogni
SoundCloud | Lastfm | Twitter | Rym

simoirs
Posts: 2192
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by simoirs » 13 Sep 2017 16:31

Guarda come scopre il collo la ragazza della tua classe, quella con il vestito a quadretti.. se non ti fucilano :D hai una preda facile facile.

Tyler Durden
Posts: 1159
Joined: 15 Jan 2009 11:28

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Tyler Durden » 03 Apr 2018 11:52

Non so se vale la pena aprire topic a parte, poi in caso lascio fare ai moderatori...
Comunque vorrei parlare di lingue straniere. Perché vorrei riprendere a studiarne una, possibilmente da solo perché dopo il lavoro non mi rimane troppo tempo, né troppa energia, dunque per me funziona più la formula "ottimizzazione del poco tempo libero". E purtroppo i corsi con insegnante, specie quelle collettivi, si sposano poco con gli orari flessibili e variabili.
Insomma volevo chiedervi se avete mai provato il metodo Rosetta Stone. E' ultra famoso perciò sono sicuro che molti di voi lo conoscono, ma lo avete provato? Merita? Ovviamente moltissimo dipende da quanto impegno e tempo ci si mette dentro, però visto che lo vendono come un corso da fare da soli, nel tempo che si ha a disposizione, sembrerebbe essere una figata.
Da parte mia io vorrei riprendere il francese, che non è una lingua astrusa, dunque da soli è fattibile. Lo parlicchio, ma vorrei proprio dare una svolta.
Grazie per chiunque voglia lasciare un feedback su Rosetta Stone o semplicemente condividere la propria esperienza di apprendimento di una lingua.

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 39598
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by AFX » 03 Apr 2018 14:10

Tyler Durden wrote:
03 Apr 2018 11:52
Non so se vale la pena aprire topic a parte, poi in caso lascio fare ai moderatori...
Comunque vorrei parlare di lingue straniere. Perché vorrei riprendere a studiarne una, possibilmente da solo perché dopo il lavoro non mi rimane troppo tempo, né troppa energia, dunque per me funziona più la formula "ottimizzazione del poco tempo libero". E purtroppo i corsi con insegnante, specie quelle collettivi, si sposano poco con gli orari flessibili e variabili.
Insomma volevo chiedervi se avete mai provato il metodo Rosetta Stone. E' ultra famoso perciò sono sicuro che molti di voi lo conoscono, ma lo avete provato? Merita? Ovviamente moltissimo dipende da quanto impegno e tempo ci si mette dentro, però visto che lo vendono come un corso da fare da soli, nel tempo che si ha a disposizione, sembrerebbe essere una figata.
Da parte mia io vorrei riprendere il francese, che non è una lingua astrusa, dunque da soli è fattibile. Lo parlicchio, ma vorrei proprio dare una svolta.
Grazie per chiunque voglia lasciare un feedback su Rosetta Stone o semplicemente condividere la propria esperienza di apprendimento di una lingua.
una mia amica l'ha usato e ha imparato l'Italiano piuttosto bene
DoYouRealize

follow me on Twitter

User avatar
Messer Dino Compagni
Posts: 1799
Joined: 08 Sep 2014 13:52

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Messer Dino Compagni » 03 Apr 2018 14:27

Tyler Durden wrote:
03 Apr 2018 11:52
Insomma volevo chiedervi se avete mai provato il metodo Rosetta Stone.
Alright then, picture this if you will

Edit: io ci sto provando il portoghese. Ma non ho ancora testato. Bellissima lingua tuttavia.
Ruin has come not in fire nor in ashen rain
Only in turgid silence, hangin', flayed.

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests