Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

tra un bicchier di vino e un coltello a serramanico
User avatar
Starn
Posts: 3466
Joined: 18 Jul 2012 14:02
Location: Siena/Milano
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Starn » 11 Sep 2017 12:46

Io con la mia classe di progettazione. Un pochino fuori luogo...

Image
Thomas Borgogni
SoundCloud | Lastfm | Twitter | Rym

User avatar
AFX
Amministratore
Posts: 39198
Joined: 02 Jan 2009 17:05
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by AFX » 11 Sep 2017 12:49

Fighissima questa esperienza, finché resisti. Grande davvero.
DoYouRealize

follow me on Twitter

simoirs
Posts: 2179
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by simoirs » 11 Sep 2017 19:50

L'hipster a tutta destra o ascolta il black metal o Perfume Genius. Indagare :ph34r:

Comunque, esseri umani. Che studiano. Uno squarcio della vita cinese che a noi mostrano poco.

User avatar
Azrael1793
Posts: 914
Joined: 07 Jan 2012 01:43

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Azrael1793 » 11 Sep 2017 23:47

E' un viaggio che mi attira un casino, ma non so se avrò mai lo stomaco di farlo.
Entrare da turisti è complicato? Internet come è regolato? Ad esempio Spotify si riesce ad usarlo?

Ricordati di andare a vedere i Chinese Football !
"Not Knowing What Is And Is Not
Knowing, I Knew Not"
Twittah

User avatar
toolipano
Posts: 2958
Joined: 07 Jan 2009 16:14

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by toolipano » 12 Sep 2017 11:02

io mi aspettavo che si vestissero tutti sempre impeccabili gli studenti cinesi, invece sono proprio sbracati :lol:
comunque bellissima esperienza davvero... Siam sempre qui che ne parliamo male, probabilmente a sproposito, dei Cinesi. Passare un periodo più o meno lungo lì mi sembra una grande opportunità.

Che poi per certe cose sono millenni avanti a noi:
https://www.theguardian.com/world/2017/ ... ear-future

Cioè sono il primo produttore mondiale di automobili e il vice ministro dell'industria dichiara che tra non molto potrebbero vietare la vendita di automobili a benzina e diesel.

Poi è chiaro che probabilmente hanno degli stili di vita folli per i nostri standard, però non possiamo sempre spalare merda su sto popolo che per certi aspetti si dimostra più civile di noi occidentali
"Ecco, i Tool hanno fatto un capolavoro e tre Catherine Deneuve." [cit. Alka]

BuddyHolly
Posts: 128
Joined: 07 Jul 2017 11:27

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by BuddyHolly » 12 Sep 2017 11:33

Mah qui più va avanti la cosa più si nota che forse siamo proprio noi occidentali i più incivili! Infondo siamo noi ad inquinare più di tutti, a bombardare gli altri paesi e uccidere migliaia di innocenti per accaparrarsi risorse naturali in via di estinzione (i cinesi almeno usano le valigette), a scatenare e poi sfruttare a proprio vantaggio immigrazioni oceaniche ecc.
Guardiamo con diffidenza gli altri popoli, specie quelli orientali, perchè molto distanti dal nostro modo di vivere (e questo manco tanto secondo me) e dalla nostra cultura, additandoli spesso come "incivili" o di cultura e sapienza non paragonabile alla nostra. Invece stanno conquistando il mondo, mentre in Italia si protesta per non vaccinarsi e si parcheggia in doppia fila per prendere il caffè al bar.

User avatar
Biascica
Posts: 304
Joined: 05 Jan 2015 19:37

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Biascica » 12 Sep 2017 12:25

We starn ma non sei l'unico. A destra e sinistra chai due occidentali.
In the absence of truth nothing is true, everything is permitted

simoirs
Posts: 2179
Joined: 07 Mar 2013 21:18

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by simoirs » 12 Sep 2017 13:06

BuddyHolly wrote:
12 Sep 2017 11:33
Mah qui più va avanti la cosa più si nota che forse siamo proprio noi occidentali i più incivili! Infondo siamo noi ad inquinare più di tutti, a bombardare gli altri paesi e uccidere migliaia di innocenti per accaparrarsi risorse naturali in via di estinzione (i cinesi almeno usano le valigette), a scatenare e poi sfruttare a proprio vantaggio immigrazioni oceaniche ecc.
Guardiamo con diffidenza gli altri popoli, specie quelli orientali, perchè molto distanti dal nostro modo di vivere (e questo manco tanto secondo me) e dalla nostra cultura, additandoli spesso come "incivili" o di cultura e sapienza non paragonabile alla nostra. Invece stanno conquistando il mondo, mentre in Italia si protesta per non vaccinarsi e si parcheggia in doppia fila per prendere il caffè al bar.
Beh, non scordiamo le accuse di sfruttamento dei bambini come manodopera. Siamo tutti capaci a mettere su un'azienda di settore primario/secondario e risultare produttivi pagando pochissimo le persone. Senza contare i fenomeni sportivi, vedi gli ultimi nuotatori cinesi, forti e fisicamente degli armadi, che ti chiedi a che età li abbiano fatti/obbligati a iniziare, data la costituzione della popolazione.

Ci sono tante ombre ma il territorio è così gigantesco che trovi di tutto, secondo me.

User avatar
Starn
Posts: 3466
Joined: 18 Jul 2012 14:02
Location: Siena/Milano
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Starn » 12 Sep 2017 13:15

Azrael1793 wrote:
11 Sep 2017 23:47
E' un viaggio che mi attira un casino, ma non so se avrò mai lo stomaco di farlo.
Entrare da turisti è complicato? Internet come è regolato? Ad esempio Spotify si riesce ad usarlo?

Ricordati di andare a vedere i Chinese Football !
Sì fa sì fa. Devi partire con l'idea che sarà dura ma è fattibile. Entrare non è complesso. Consigliatissimo impararsi il cinese altrimenti è un casino. Per me è problematico purtroppo perché già con l'uni qua non riesco quasi a stare dietro a loro (che sì sono veramente forti) figuriamoci se mi metto a fare un corso extra di cinese che se non lo fai con intensità e serità è praticamente inutile.

Internet ci devi smanettare un po', pagarti un VPN (io ho preso NordVPN a 45 dollari per 6 mesi che non è neppure tanto), impostarlo e poi riesci a viaggiare come in Italia (più o meno). L'altro giorno però scaricavo a 1Mb/s su Utorrent quindi riesci a fare tutto alla fine. Poi chiaramente io posso parlarvi di Shenzhen, Pechino e Hong Kong per ora che è dove sono stato io, non so nelle altre città come funzioni ma penso più o meno allo stesso modo. Sìsì riesci a usare Spotify, Utorrent, SoulSeek, tutto!
Thomas Borgogni
SoundCloud | Lastfm | Twitter | Rym

User avatar
Starn
Posts: 3466
Joined: 18 Jul 2012 14:02
Location: Siena/Milano
Contact:

Re: Cambiare città in Italia + cambiare vita all'estero

Post by Starn » 12 Sep 2017 13:24

toolipano wrote:
12 Sep 2017 11:02
io mi aspettavo che si vestissero tutti sempre impeccabili gli studenti cinesi, invece sono proprio sbracati :lol:
comunque bellissima esperienza davvero... Siam sempre qui che ne parliamo male, probabilmente a sproposito, dei Cinesi. Passare un periodo più o meno lungo lì mi sembra una grande opportunità.

Che poi per certe cose sono millenni avanti a noi:
https://www.theguardian.com/world/2017/ ... ear-future

Cioè sono il primo produttore mondiale di automobili e il vice ministro dell'industria dichiara che tra non molto potrebbero vietare la vendita di automobili a benzina e diesel.

Poi è chiaro che probabilmente hanno degli stili di vita folli per i nostri standard, però non possiamo sempre spalare merda su sto popolo che per certi aspetti si dimostra più civile di noi occidentali
Per vestirsi si vestono come noi praticamente. Forse è la cosa che abbiamo più simile. Io devo dire che per tante cose li trovo molto molto migliori di noi. Sempre disponibili ad aiutarti, accoglienti e aperti. Da noi quando vedi un asiatico lo eviti qua quando vedono un occidentale magari anche se non hanno gli strumenti per comunicare con te ce la mettono tutta, sono molto curiosi del nostro mondo, altro che razzisti! Google translate e via che ti chiedono da dove vieni, come mai sei venuto, come ti stai trovando e via dicendo. Poi TUTTI ma tutti quanti ti ripetono sempre che sperano che tu ti troverai bene e sono contenti che sei venuto, è quasi un mantra. Loro ci idolatrano proprio, sarà anche colpa dei media e del mito occidentale che arriva qua. Ci vedono come degli Dei ma -come nel mio caso- super ritardati che non riescono a fare tantissime delle cose che loro invece fanno in scioltezza, come mangiare il riso con le bacchette o chiaramente comunicare con gli ideogrammi.

Per non parlare dell'organizzazione generale di tutto. Sono educatissimi e precisissimi, si mettono in fila pure per prendere gli autobus!

E sì per strada tantissime macchine elettriche o ibride, tante Tesla pure. Io non me la sento proprio di spalare merda su di loro, diamogli tempo di sistemare tante cose che per forza di cose sviluppandosi in 30 anni così in fretta si sono lasciati indietro e questi ce la spiegheranno sotto tanti tanti aspetti secondo me. Vedendo città come queste con cantieri immensi all'opera giorno e notte tra mari di grattacieli fa subito capire che questi non hanno la minima intenzione di fermarsi!
Thomas Borgogni
SoundCloud | Lastfm | Twitter | Rym

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests