Enrico Cristalli

Iniziai il viaggio da Liverpool a bordo di un pullman magico, incuriosito da sconosciuti piaceri, scesi verso Manchester, poi sul muro di Cambridge ed infine nella Kasbah di Londra. Quasi senza volerlo mi ritrovai a Seattle, conobbi Jeremy, ma dovetti abbandonarla troppo presto e con qualche lacrima di rabbia mi rifugiai in California per qualche anno. Da allora il viaggi sono più brevi e frammentari, ma alla fine porto sempre a casa qualcosa. Mi sarebbe piaciuto ubriacarmi con Jean Claude Izzo in un bar di Marsiglia, ma spero ancora di conoscere James Ellroy

Articoli pubblicati