Report Waves Out 26/11/2014 Parte 1

Nomi più e meno noti in questo report che chiude i giochi (prima della classifica di fine anno) per Waves Out, la sezione che raccoglie il rock di natura new wave, post punk, synth pop e tutto ciò che rimanendo ancorato alla forma-canzone, spazia qua e là fra i generi, uscendo dal seminato del rock più canonico. Per questo trovate il gusto gotico di Zola Jesus ed Esben and the Witch a fianco del soul metropolitano dei Tv on the Radio, o passate dal garage wave di Julian Casablancas (per altro deludente) alle stramberie di Ariel Pink. Alla fine raccoglieremo il meglio dell’annata assieme a quanto accaduto nella categoria Rockville, ma intanto date una scorsa a questi dischi perché qualcosa che finisce in chart c’è di sicuro: per esempio, le quote sui danesi Iceage sono piuttosto bassine…

Young Magic
Breathing Statues
69
/100
Woman's Hour
Conversations
74
/100
Gentle Friendly
Kaoua'i O'o A'a
64
/100
Blonde Redhead
Barragàn
76
/100
Esben and the Witch
A New Nature
72
/100
S (Jenn Ghetto)
Cool Choices
73
/100
Stars
No One Is Lost
63
/100
Temples
Sun Restructured
62
/100
Julian Casablancas & The Voidz
Tyranny
55
/100
Ólöf Arnalds
Palme
74
/100
Glass Animals
ZABA
75
/100
Iceage
Plowing Into the Field of Love
87
/100
Lia Ices
Ices
78
/100
Social
Info
Report Waves Out 26/11/2014 Parte 1

Report Waves Out 26/11/2014 Parte 1

Naviga il report:

1 2
Legenda
Oro: disco chiave, impresincibile
Mercurio: a un passo dall'eccellenza
Argento vivo: brillante conferma
Rame: ottimo esordio
Antimonio: grande, inatteso ritorno
Zolfo: interessante, buono
Stagno: intorno alla sufficienza
Piombo: aurea mediocritas
Ferro: crosta, insufficiente
Disgustorama: pietra dello scandalo