Soundgarden • Screaming Life/Fopp EP (reissue) (2013)

articolo di

Operazione nostalgia per la più celebre etichetta di Seattle, this is vintage Sub Pop in qualche modo: è uscita la riedizione degli EP Screaming Life/Fopp, ovvero gli esordi di Cornell & co., quelli che puzzavano di zolfo e provenivano direttamente dalle caverne delle Montagne Nebbiose. Ora, senza raccontare per l’ennesima volta del rapporto speciale che intercorre tra i Soundgarden e la Sub Pop, segnaliamo solo che questa ristampa ci tiene a mantenersi fedele allo spirito di quegli anni, nonostante l’evidente maggior dinamismo del suono dato dal nuovo master, che modernizza senza togliere nulla in termini di autenticità. Il prodotto è chiaramente rivolto ai nostalgici, ancor più che alle nuove leve che hanno scoperto l’esistenza della band col recente (e tutto sommato decente) ritorno di King Animal. Infatti, tutti i brani, compresi i bonus provenienti dalla celebre compilation Sub Pop 200, sono stati rimasterizzati da Jack Endino, la cui figura oggi non ha più tanto di mitologico, e che forse non è neanche così fondamentale per gli sviluppi della storia del grunge, ma che riesce ancora a risultare un addendum utile a riportare alla memoria i tempi che furono al solo nominarlo: quando leggi il suo nome, sai che si parla di Seattle. Se questi dischi li avete già e siete affezionati al vecchio suono, allora l’unica versione che può fare per voi è la Loser Edition, coi suoi vinili translucenti. Già sold out nel sito ufficiale, ma da qualche altra parte è già rispuntata fuori. Altrimenti ci sono le magliette. Ma oddio, ormai non è detto che ci fai questa gran figura ad indossarle.

Social
Info
Soundgarden (2013) Screaming Life/Fopp EP (reissue)

Soundgarden

Screaming Life/Fopp EP (reissue)

2013 • grunge origins

71
/100

Archivio:

Links
Media
Legenda
Oro: disco chiave, impresincibile
Mercurio: a un passo dall'eccellenza
Argento vivo: brillante conferma
Rame: ottimo esordio
Antimonio: grande, inatteso ritorno
Zolfo: interessante, buono
Stagno: intorno alla sufficienza
Piombo: aurea mediocritas
Ferro: crosta, insufficiente
Disgustorama: pietra dello scandalo