Girls • Broken Dreams Club EP (2010)

articolo di
“I would like some piece of mind, I’ve got such a heavy heart…”. A un anno di distanza dall’acclamato Album, la band californiana torna con sei deliziosi pezzi che sanno da ballo delle matricole in bianco e nero, vivide copertine a parte. Meno ruvido ed energico, Broken Dreams Club (che esce per la True Panther Sounds) recupera ed esalta il lato più nostalgicamente romantico dei ragazzi di San Francisco, condensato ora in un lento come la title-track ora nella spigliata “Heartbraker”, che ricorda più i Belle & Sebastian che non Costello e altri grandi affini spesso citati. Nascoste dietro ad un’apparente, e senz’altro efficace, ingenuità si celano idee chiare ed un’incredibile maturità compositiva. Azzardando una virtuale fusione tra la veste rock’n’roll del duo Owens-White e la nuova, più sognante, con fulgida espressione in “Carolina”, la sensazione è di avere per le mani una potenziale, prolifica fonte di canzoni da cui sarà sempre più difficile separarsi; piccoli classici contemporanei, genuini mix di voce, chitarra, tubo catodico e LCD.

 

Social
Info
Girls (2010) Broken Dreams Club EP

Girls

Broken Dreams Club EP

2010 • nostalgic rock

82
/100

Archivio:

Links
Legenda
Oro: disco chiave, impresincibile
Mercurio: a un passo dall'eccellenza
Argento vivo: brillante conferma
Rame: ottimo esordio
Antimonio: grande, inatteso ritorno
Zolfo: interessante, buono
Stagno: intorno alla sufficienza
Piombo: aurea mediocritas
Ferro: crosta, insufficiente
Disgustorama: pietra dello scandalo