Hobo • Iron Triangle (2012)

articolo di
La Minus di Hawtin sbaglia raramente, e qui di certo non lo fa, portando sulle scene l’esordio di Hobo, un giovane producer dalle idee chiare come la sua techno, classica e oscura allo stesso tempo. Tra stilettate dirette, tracce piegate verso una ricerca sonora più evidente, aperture melodiche a volte troppo influenzate (“Duress Duress” è tanto bella quanto Cobblestone Jazz-y) e ricercati loop dal gusto tellurico, un album da ascoltare per ogni amante della techno.
Social
Info
Hobo (2012) Iron Triangle

Hobo

Iron Triangle

2012 • techno

72
/100

Archivio:

Links
Legenda
Oro: disco chiave, impresincibile
Mercurio: a un passo dall'eccellenza
Argento vivo: brillante conferma
Rame: ottimo esordio
Antimonio: grande, inatteso ritorno
Zolfo: interessante, buono
Stagno: intorno alla sufficienza
Piombo: aurea mediocritas
Ferro: crosta, insufficiente
Disgustorama: pietra dello scandalo