Granturismo • Caulonia Limbo Ya Ya (2013)

articolo di

Marzo 1945, Caulonia, Calabria. Il sindaco Pasquale Cavallaro, insegnante elementare iscritto al PCI, decide di instaurare una repubblica socialista per protestare contro il gattopardesco status quo che continua ad imperversare in quelle terre martoriate dalla guerra. Un’esperienza storica fugace, durata appena cinque giorni, che Claudio Cavallaro, lontano parente del maestro di cui sopra, leader dei Granturismo, apprezzato dj e autore della postfazione di Anima Latina, il libro di Renzo Stefanel sul capolavoro di Lucio Battisti, ha deciso di ricordare nella sua ultima fatica discografica. Caulonia Limbo Ya Ya è un album nel complesso gradevole seppur meno incisivo di quanto ci si sarebbe potuto aspettare, nel quale i Granturismo, band in circolazione dal 2007, raccontano disilluse storie di vita quotidiana cercando di muoversi, con risultati alterni, attraverso generi musicali tra loro diversissimi, dal rock al country, dal soul al calypso, passando per blues, psichedelia ed episodi più marcatamente pop.

Social
Info
Granturismo (2013) Caulonia Limbo Ya Ya

Granturismo

Caulonia Limbo Ya Ya

2013 • pop

60
/100

Archivio:

Links
Media
Legenda
Oro: disco chiave, impresincibile
Mercurio: a un passo dall'eccellenza
Argento vivo: brillante conferma
Rame: ottimo esordio
Antimonio: grande, inatteso ritorno
Zolfo: interessante, buono
Stagno: intorno alla sufficienza
Piombo: aurea mediocritas
Ferro: crosta, insufficiente
Disgustorama: pietra dello scandalo